Ultimo non si presenta a Domenica in e i giornalisti lo massacrano

Ultimo non si presenta a Domenica in e i giornalisti lo attaccano liquindando il suo atteggiamento come maleducato e presuntuoso. Ma la verità è ben altra

C’è poco da fare, tranne che per pochissimi casi, la gran parte dei giornalisti della sala stampa è dalla parte di Mahmood (nel caso ci fosse una fazione) e non ha visto di buon occhio gli attacchi di Ultimo alla stampa presente al Festival per essere arrivato secondo.

E la polemica non si è spenta dopo la fine del Sanremo, ma è continuata anche oggi a Domenica in, dove i cantanti, per contratto, passano e vengono intervistati sia da “zia” Mara Venier che dai giornalisti invitati. Passano tutti, ma lui non c’è. “Ci hanno detto che è partito stanotte” dice Mara, subito dopo che è stata mostrata la sua esibizione. “Mi dispiace, perché io da telespettatrice mi aspettavo la vittoria di Ultimo o Loredana Bertè. Non è da condannare il fatto che ci sia rimasto male. Ad ogni modo gli auguro un buon rientro e una grande fortuna per la sua carriera".

Ma i giornalisti presenti lo attaccano dandogli del maleducato e alzando le mani sul fatto che loro non hanno fatto nulla, piuttosto che sono stati attaccati. Un alzare le mani che però non sta bene a tutti, soprattutto perché non avendo un contraddittorio con la presenza del cantante, la cosa viene liquidata come un caso di gelosia per non essere arrivato per al primo posto, quando in realtà la cosa è ben diversa.

Interviene quindi Fabio Canino che invece non la pensa così: “Ho sentito giornalisti che gli davano del presuntuoso o dello stronzo. Avete fatto di tutto per tirargli fuori il confronto con Mahmood durante la conferenza stampa". Della stessa opinione anche Platinette: “Ammettiamo che gliela abbiamo tirata, già dal primo ascolto lo abbiamo dato per vincitore e lui per tutto il Festival si è sentito ripetere questo”.

Mara cerca di calmare gli animi, ma c’è da dire che il punto di vista di Ultimo è ben diverso da quello che la stampa specializzata presenta a Sanremo. In realtà lui è sempre stato primo nelle preferenze del pubblico, addirittura il 63% di Ultimo contro il 14% di Mahmood, decretato dal pubblico. La rivoluzione è stata fatta dalla giuria presente a Sanremo e dalla sala stampa che hanno ribaltato il risultato.

Commenti

Fjr

Dom, 10/02/2019 - 21:26

La sala stampa l’anno prossimo per me può pure seguire il festival da casa guardandolo alla tv

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 10/02/2019 - 22:11

I giornalisti dopo quello che hanno fatto giudicano il suo comportamento maleducato e presuntuoso. Classsico dei kapò in ambienti politburò sovietici.