Ultimo tentativo di «Miss Italia» per restare in Rai

Sembra proprio che su Miss Italia in versione televisiva sia stata messa una pietra tombale. Dopo la decisione, non ancora ufficiale, dei vertici Rai di non riconfermare l'antico concorso di bellezza nei palinsesti di settembre, pare che non sia servito neppure l'intervento di Lucio Presta, agente dei vip e consulente di Patrizia Mirigliani, a far cambiare idea al direttore generale Gubitosi e al direttore di Raiuno Leone. Come riporta il sito «Tv Zoom» venerdì scorso Presta avrebbe fatto un estremo tentativo in un incontro in viale Mazzini. L'azienda ha deciso di non impegnarsi più nel concorso perché costa troppo e perché non rientra nella linea editoriale più attenta all'immagine tv delle donne. Dunque, dopo un quarto di secolo si chiude un capitolo. Il concorso però potrebbe trovare altre reti.