Uomini e Donne, Sonia Lorenzini: "Il tumore ha cambiato il mio corpo"

L'ex tronista di Uomini e Donne ha parlato ai microfoni del settimanale Di Più del suo passato burrascoso: "Emanuele mi sta aiutando a trovare la fiducia in me stessa"

Sonia Lorenzini ha svelato un drammatico retroscena del suo passato, l'ex tronista di Uomini e Donne, oggi felicemente fidanzata con Emanuele Mauti, ha raccontato di aver lottato contro un cancro alla tiroide.

In un'intervista a Di più, Sonia Lorenzini ha ripercorso tutte le tappe di quel periodo buio della sua vita. Nel 2010, l'ex tronista ha scoperto il nodulo al collo, immediatamente è passata agli esami specialistici. Fortunatamente, si trattava di un tumore benigno, ma la Lorenzini si è comunque sottoposta a un lungo processo di cure: "Ho iniziato a prendere farmaci che servivano a tenere sotto controllo il funzionamento della tiroide. Ma la situazione è peggiorata, il nodulo è diventato sempre più grosso".

A quel punto, Sonia è stata costretta a farsi esportare la ghiandola tiroidea. Il periodo dopo l'intervento chirurgico è stato tutt'altro che facile. Il fisico della Lorenzini era molto provato e la ripresa delle forze è stata piuttosto dura. La ex tronista ha quindi spiegato che da quando ha ricominciato il periodo riabilitativo è costretta a prendere medicinali per cercare di stare meglio.

"Ho iniziato subito a dimagrire - continua - poi sono ingrassata, poi ho di nuovo perso peso. Ci è voluto parecchio tempo prima che trovassi un equilibrio. E ne ho sofferto. Da allora ho fatto di tutto per tornare in forma. Tuttora sono fissata con la linea, faccio sport e sto attenta all'alimentazione. Ma il mio corpo non è più tornato snello e sodo come prima".

"Anche se sono guarita - conclude - il tumore ha lasciato in me delle ferite che solo ora stanno iniziando a guarire. Emanuele mi sta aiutando a ritrovare fiducia in me stessa".