Venezia, incidente hot per la fashion blogger Patricia Manfield

La modella 24enne di origine russe può contare su oltre 300mila seguaci su Instagram

Incidente hot al Festival di Venezia per Patricia Manfield, una delle più famose fashion blogger nel mondo.

La 24enne di origini russe ha sfilato sul red carpet della città veneta indossando un lungo abito nero, quasi totalmente trasparente. Mentre la fashion blogger posava per i fotografi, un incidente hot ha attirato l'attenzione dei presenti. La parte superiore del vestito si è infatti spostata, mettendo in mostra parte del seno della Manfield. (GUARDA LE FOTO)

La blogger, seguita su Instagram da oltre 300mila followers, non è stata la sola ad aver avuto qualche problema in passerella. Due giorni prima già la 36enne israeliana Hofit Golan, la "socialite" paragonata all'ereditiera Paris Hilton, si è presentata sul tappeto rosso in stampelle a causa di un infortunio. Ma l'abito giallo che ha indossato ha fatto parlare e non poco. La scollatura molto eccessiva ha infatti mostrato più del previsto. La modella è stata costretta poi a chiedere aiuto a un addetto del red carpet visto lo strascico troppo lungo.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 07/09/2017 - 08:28

vorrei tanto sapere chi è questa e di mestiere che fa e che titolo sfila a venezia !

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 07/09/2017 - 18:57

Da quando le donne hanno scoperto di avere un cervello, ci fanno vedere tutt'altro...che peccato, vero?

Ritratto di bobirons

bobirons

Gio, 07/09/2017 - 20:31

Ah, queste povere donne oggetto ... che tuttavia non perdono occasione per mettersi in mostra per solleticare quelli che in altre occasioni chiamano i bassi istinti maschili. Ipocrite !

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Gio, 07/09/2017 - 22:31

Cari giornalisti, smettetela di prenderci per i fondelli!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Gio, 07/09/2017 - 23:21

@giovinap8e28: non si preoccupi di chi sfila sulla passerella del cinema di Venezia dato che è una gloria effimera. Auspichiamoci che Venezia non sprofondi. Ossequi.