Verissimo, Francesco Facchinetti dichiara: "Dagli insuccessi si cresce"

Francesco Facchinetti si sfoga ai microfoni di "Verissimo": "Vedere il tuo papà sul palco è bello, ma lo vorresti vedere con te"

Nel pomeriggio di questo sabato 30 marzo, è avvenuta la messa in onda della nuova puntata di Verissimo, il talk-show condotto dall'elegante Silvia Toffanin, che ha visto, tra gli ospiti in studio, il noto volto televisivo Francesco Facchinetti, figlio di Roby Facchinetti.

Verissimo, Francesco Facchinetti si sfoga sugli insuccessi

Il figlio di Roby Facchinetti, frontman del gruppo musicale Pooh, si è concesso ai microfoni di Verissimo, dove lo showman ha rilasciato una nuova intervista. "Non faccio più il cantante, per fortuna. Sono sempre stato un catalitazzatore di cose, mi definirei un DJ nel vero senso del termine, ovvero mi piace mischiare le cose. Adesso investo sui giovani, sulle risorse umane. Ho avuto la fortuna di investire su Irama, Riky. Mi adatto alle situazioni. Nella mia vita ho attraversato momenti di up e down, purtroppo ci insegnano che fallire sia una cosa sbagliata, ma fallire ci fa crescere", queste ultime sono solo alcune delle dichiarazioni che ha rilasciato Francesco Facchinetti a margine della sua nuova vita..

Facchinetti junior non ha nascosto di essersi rialzato, dopo i suoi insuccessi, e di essersi cioé reinventato: "Quando capisci i tuoi limiti, impari a crescere; sono passato dall'essere un cantante dal disco di diamante a non vendere neanche una copia. Adesso sono più felice di prima, perdendo; è dalla crisi che nasce l'inizio di un nuovo successo. Nella mia adolescenza, mio padre ha rappresentato il mio nemico numero 1. Ha donato se stesso agli altri, e difficilmente mi faceva da papà. Poi, quando sono salito sul palco, ho capito che lui non avrebbe potuto fare altrimenti per amore di tutti, del suo pubblico. L'ho perdonato da una parte".

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it su Facebook?