"Disgustati", "bugiardi": è lite tra Il Volo e Sgarbi

Prosegue la polemica tra Il Volo e Vittorio Sgarbi sul rifiuto da parte dei tre cantanti di partecipare alla cerimonia per il giuramento di Trump

Prosegue la polemica tra Il Volo e Vittorio Sgarbi sul rifiuto da parte dei tre cantanti di partecipare alla cerimonia per il giuramento di Trump. E così dopo la mossa di Sgarbi che aveva mostrato le carte che a suo dire dimostravano il mancato invito de Il Volo negli Usa, a Domenica Live è arrivata la risposta dei cantanti che in tv hanno mostrato un altro documento che invece mostrerebbe le prove dell'invito. Una polemica che però non si è chiusa con la puntata di Domenica Live, ma è proseguita con una risposta di fuoco da parte di Sgarbi su Facebook. Una controreplica che di fatto sottolinea come l'invito de il Volo, secondo Sgarbi, non sia mai esistito: "Credo più al Presidente degli Stati Uniti, che ha dichiarato di non averli invitati, che a tre pischelli, preoccupati del loro destino per aver detto una clamorosa bugia. Il documento è palesemente insignificante. Come prevedevo, non fa riferimento a nessun ingaggio, e quindi a nessuna rinuncia ad alcun compenso che mostrerebbe l'orgoglio e il coraggio di chi l'ha rifiutato".

Poi Sgarbi rincara la dose: "I tre, intorpediniti, hanno solo cercato pubblicità affiancandosi ai divi che, come De Niro, hanno vilipeso pretestuosamente Trump. Barbara D'Urso, per rimestare nel torbido, si è prestata a mostrare il documento inattendibile come prova di una convocazione che non c'è stata, come non c'è stata la volontà di Trump di chiamare né Bocelli né Il Volo".

E ancora: "Qualcuno lo avrà forse ipotizzato, ma dalle informazioni in mio possesso, tramite il Consolato generale Usa a Milano, si evince che a loro (e non a una sedicente agenzia) non risulta che nessun artista italiano sia stato invitato a cantare e neanche a presenziare alle celebrazioni dell'insediamento del Presidente. E' ovvio che la Sony sta cercando di proteggere i tre marmocchi. Magari ci saranno stati contatti tra la casa discografica e qualcuno dello staff del Presidente. Certamente nulla di ufficiale e nulla di voluto da Trump. E' un ulteriore autogol per consolare i residui fans. Mister Philip T. Reeker, che è Console Generale degli Stati Uniti a Milano, è legatissimo a Trump, e può rendere pubblica la verità. L'agente de Il Volo, Michele Torpedine, ha chiesto aiuto a un'agenzia di spettacolo per farsi inviare, retrodatata, una richiesta, priva di ingaggio e di sostanza. Pura fuffa. Il Volo si arrampica sugli specchi ma si schianta nuovamente al suolo. Suzanne Bender, come sanno gli addetti ai lavori, non è altro che un agente che piazza e vende artisti". Infine afferma: "Lo scambio di mail tra la Sony Music, etichetta che pubblica le canzonette de Il Volo, e la Bender, è la prova che i tre marmocchi non hanno mai ricevuto un invito ufficiale dallo staff di Trump, ma solo quello di un agente che, tentativamente, pensava di rifilarli al neo eletto Presidente americano. Non c'è una richiesta da parte di Trump, men che meno del suo staff, d'invitare Il Volo. Non mi faccio certo intimidire dalle annunciate azioni legali, Anzi, spero proprio che le promuovano. Avremo anche la prova davanti a un Tribunale che non sono mai stati invitati da Donald Trump. E dal momento che io risponderò con una querela alle offensive affermazioni del trio, chiederò, in tribunale, proprio la testimonianza di Trump".

Commenti

Gianluca_Pozzoli

Lun, 23/01/2017 - 09:44

I VOLO? VIZIATELLI DI SINISTRA....NEANCHE BRAVI

lavieenrose

Lun, 23/01/2017 - 10:22

Sgarbi ti facevo più intelligente: ma cosa continui a perdere tempo con queste tre nullità? Le tue energie serv ono al Paese per cose più intelligenti nche non sti tre fanfarotti buoni solo poer la Clerici e Vespa

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 23/01/2017 - 10:32

Come al solito una volta messo alle strette Sgarbi reagisce a modo suo, sbavando e digrignando i denti... ma la bava rischia di rendere scivolosi gli specchi sui quali cerca disperatamente di arramicarsi. Adesso siamo passati dal "non sono stati invitati" al "TRUMP non li ha invitati"! Ma caro Sgarbi... certo che non è stato Trump in persona ad invitarli, così come non è stato lui ad organizzare il catering! Si presuppone che il neoeletto presidente USA abbia impegni molto più gravosi ed importanti che non siano quelli di organizzare un ricevimento... tali incarichi sono delegati ad altri che, a loro volta, delegano altri ancora. Ecco... tale Suzanne Bender è una di queste persone delegate che, guarda un po', ha invitato Il Volo ricevendo però un rifiuto. Vittorio... così stanno i fatti anche se ti creano l'ennesima perforazione di ulcera. Fattene una ragione.

ex d.c.

Lun, 23/01/2017 - 10:48

Se per lavorare dobbiamo essere sostenitori ufficiali di un partito non è più democrazia. i Volo hanno deluso tutti, sono giovani e con un po' di coraggio dovrebbero ribellarsi. Brutta figura mondiale

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 23/01/2017 - 11:07

Figurarsi se cosine così insignificanti potrebbero interessare: è molto lungo l'elenco delle cose infinitamente più grandi e importanti di questa polemica insulsa. Solo che non si capisce l'ostinazione di Sgarbi a portare avanti una polemica inutile con tre moscerini. Non ha nulla di meglio da fare Sgarbi? Non si rende conto che con la sua ostinata, inspiegabile attenzione altro non fa che dare implicita importanza a quei tre molto più di quanto essi meritino?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 23/01/2017 - 11:31

-Alsikar- : immagino che l'ostinazione di Sgarbi sia legata alla promozione del suo nuovo movimento politico "Rinascimento". Se n'è parlato sui media nei giorni scorsi ma la novità fatica ad ingranare la quarta. Quando si tratta di presenziare non si va troppo per il sottile... anche una sterile polemica va bene.

manente

Lun, 23/01/2017 - 11:41

Sgarbi fa benissimo a sbugiardare questi cialtroncelli, è ora di finirla con i guitti come benigni, i teppisti come de niro, le esperte in fellatio come madonna e tutti gli altri saltimbanchi che, senza sapere nulla di quanto dice Trump, si sentono autorizzati a spalare letame su chiunque.

timoty martin

Lun, 23/01/2017 - 11:48

Bravo Sgarbi di averli chiamati "pischelli in cerca di pubblicità", siamo grati a chi ristabilisce la verità. Pischelli giovani, certamente di sinistra (come la RAI che li ha lanciati), comunisti "caviar" ai quali piaciono fama, onori e pubblicità. Le bugie, cari ragazzini, hanno le gambe corte e non vi fanno onore. Anzi, penso che d'ora in poi gli USA saranno molto più lontani....

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 23/01/2017 - 11:50

-----sgarbi basta con le manfrine---lo sappiamo che tutta questa tua agitazione mediatica è dovuta al fatto che hai intenzione di candidarti alle prossime elezioni con un tuo movimento---e che quindi questi tuoi starnazzamenti sono finalizzati al recupero di una visibilità perduta---ma tieni anche presente che ormai sei un vecchio scarpone pluri-infartuato e tutta sta agitazione può esserti fatale---goditi la vita con la giovane badante del momento e lascia perdere la politica--tanto non ti schiodi da quello zero virgola che è stata la costante della tua vita---hasta

elgar

Lun, 23/01/2017 - 12:13

Chi mi dice che non sia una mail retrodatata ora per allora dalla loro stessa casa discografica che è la Sony? Perchè allora bastava che dicessero di No alla stessa senza fare tutta questa scceneggiata mediatica. Ergo l'invito non doveva farlo la Sony ma almeno la segreteria o lo staff di Trump su indicazione dello stesso. Semmai la Sony poteva allegarlo come prova dell'effettivo invito o menzionarlo nella mail.

Ritratto di marystip

marystip

Lun, 23/01/2017 - 12:27

ma chissenefrega de Il Volo, più se ne parla più si da loro importanza. Le me... si calpestano e basta.

Opaline67

Lun, 23/01/2017 - 12:33

CHE FIGATA VITTORIO...

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 23/01/2017 - 12:36

^°@°^ •• 10...100...1000 Sgarbi, non se la prenda troppo per questi qua, sono Compagnucci (quasi sempre per convenienza e per la protezione del branco) che hanno voluto evidenziarlo cogliendo questa occasione oltre a volersi fare un po' di pubblicità vigliacca, scoprendoli hanno fatto il volo della quaglia. Forza Sgarbi

Ritratto di Mike0

Mike0

Lun, 23/01/2017 - 13:25

Se avessero ricevuto l'invito e non lo avessero accettato sarebbe ancora peggio che non lo avessero nemmeno ricevuto, perché dimostrerebbe la scarsa apertura mentale che hanno in merito ad una persona democraticamente eletta che non si è macchiata di alcun crimine, solo per il mancato avvallo degli ambienti radical-chic di sinistra. Che schifo!

Ritratto di Turzo

Turzo

Lun, 23/01/2017 - 13:31

Il VOLO delle tre cornacchie... (perchè non è possibile quello delle capre). P.S. "Volate" un pò più in basso, Trump non sa nemmeno chi siete! Comunque una chance di cantare potete averla con le Feste dell'Unità!

Criticonebis

Lun, 23/01/2017 - 13:39

Da bugiardi potrebbero essere idonei come sottosegretari: uno per la pubblica istruzione, uno per l'università e l'altro per la ricerca: così il Ministero sarebbe completo!

MOSTARDELLIS

Lun, 23/01/2017 - 14:08

Volo, andate a lavorare e chiedete scusa a Sgarbi, cosi almeno chiudereste la faccenda con un po' di decoro, che è la cosa che più vi manca.

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 23/01/2017 - 14:33

Sti tre bambocci forse vanno bene per fare qui quo e qua.

ortensia

Lun, 23/01/2017 - 14:37

I 3 tenorini sono molto popolari in USA tra gli italiani di prima e seconda generazione che hanno in gran massa votato Trump. Ecco perche' nei bidoni della spazzatura si sono trovati tanti loro CD.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 23/01/2017 - 15:10

Se fosse vero che l'invito non c'è mai stato, loro tre e tutti i fenomeni che qui scrivono a vanvera dovrebbero chiedere scusa e condannarli. Ma non lo faranno mai. Poca onestà.

ziobeppe1951

Lun, 23/01/2017 - 16:05

Quando l'uccello si alza, il cervello si corica (proverbio Yddish)

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Lun, 23/01/2017 - 16:06

Per lungo tempo ci siamo deliziati del trio Pavarotti-Carreras-Domingo, poi sono arrivati questi tre fringuelli procreati e programmati da sapienti marpioni. Nell'ascoltarli la commozione è tanta, nel senso che rischi una commozione cerebrale!!! Bisognerebbe centrarli al volo, aha aha...

Libero1

Lun, 23/01/2017 - 16:06

Che i tre ciarlatani si fossero montata la testa al punto di inventare di essere stati invitati dal Trump,poi da Tramp smentiti, non credo che faccia notizia.Ma che la sua amatissima napoletana cerca di difenderli con una cartoccia scritta da da qualche passante fa solo ridere.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 23/01/2017 - 16:50

I volo non hanno accettato l'invito perche', spinti da un sentimento di altruismo senza pari, hanno deciso di dedicare il loro tempo ad aiutare le popolazioni colpite dal sisma e dalla terribile nevicata. I volo e tutti I compagni dei centri sociali.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di tomari

tomari

Lun, 23/01/2017 - 18:16

I volo, cos'è? Forse una scuola per prendere il brevetto di pilota? Volo a vista o strumentale?

Ritratto di mauriziogiuntoli

Anonimo (non verificato)

att

Lun, 23/01/2017 - 19:11

@Dreamer_66: l'intelligenza non le manca quindi, usi argomenti decenti e non ci tratti da fessi: certo che Trump non si sarà occupato dei cantanti invitati - a meno che non aveva qualche sua preferenza - ma chi è stato delegato con l'organizzazione dell'evento aveva la fiducia e il consenso di Trump, quindi è corretto dire "non invitati da Trump"; @Dreamer_66 & elkid: Sgarbi è diventato il personaggio quale è, proprio per i suoi modi "sgarbati" - chiedere a Maurizio Costanzo già 30 ANNI FA'! - e non perché ha bisogno di pubblicità; chi ha tentato di farsi pubblicità "all'italiana", sono i Volo e ci sono pure riusciti perché, se non fosse stato "l'interesse" di Sgarbi nei loro confronti, i non sapevo manco chi fossero - e come me, penso tantissima gente...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 23/01/2017 - 20:46

att: "E dal momento che io risponderò con una querela alle offensive affermazioni del trio, chiederò, in tribunale, PROPRIO LA TESTIMONIANZA DI TRUMP". Cioè... non di qualcuno del suo staff a conoscenza dei fatti ma proprio di Trump (il quale sicuramente non perderà l'occasione di testimoniare al processo del secolo). E allora... sono io che ti tratto da fesso oppure è Sgarbi? Inoltre, dopo il rifiuto (imperdonabile!) dei tre giovanotti, chi è stato a creare la polemica? Loro oppure lui??? Datti la risposta e ragiona su chi tra i contendenti cerca la visibilità mediatica.

Ritratto di ettocima

ettocima

Lun, 23/01/2017 - 21:24

Invitati? Non invitati? Semplicemente: chi se ne frega! Non è sufficiente saper cantare o recitare o magari tirare quattro calci ad una palla per essere considerati opinion leader. Per esserlo occorrono intelligenza e cultura, ma anche una vita spesa per dimostrare quanto si vale, conditi da onestà intellettuale. Ma chi sono gli oppositori di Trup, una Madonna che si dice pronta a fare dei ... in caso di vittoria della Clinton? Un fatto è certo. Circa il 50% degli americani ha votato Trump. Non vi sembra strano che quasi tutti questi artisti gli si siano mostrati avversi? Soli. Tanti soldi e pubblicità. Diffidate gente. Ciò che è non appare e ciò che appare non è. Ettore Cimadomo

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 23/01/2017 - 21:28

---att---lo sgarbi dei tempi migliori non si sarebbe mai occupato di questi tipi che come hai ben detto --non sapevi manco chi fossero---e questo non ti basta a farti suonare un campanellino d'allarme?---perchè mai uno come sgarbi fa il diavolo a 4 per delle inezie?---l'idea che lo faccia in maniera strumentale (con una motivazione recondita)non ti sfiora?---e tutti i webeti a dare giudizi sul volo che sono di certo il dito e non la luna----hasta

al59ma63

Mar, 24/01/2017 - 00:53

Vittorio for President!

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 24/01/2017 - 08:16

@att concordo pienamente ma quei due (anche se non sono soli) pur di difendere l'indifendibile (purche sia mancino) venderebbero la madre.

il sorpasso

Mar, 24/01/2017 - 08:35

io sto con Sgarbi!

Ritratto di combirio

combirio

Mar, 24/01/2017 - 09:09

Caro Vittorio, si potrebbe dire: sono VOLATI dalle stelle alle Stalle e atterrati nel pantano. Meno si muovono meglio è!

ilbarzo

Mar, 24/01/2017 - 09:11

Questi tre comunistelli del cosiddetto "volo",hanno perso una buona occasione per mostrare al mondo le loro capacità canore,sempre che ne avessero avute.Partecipare alla cerimonia del giuramento di Trump alla Casa Bianca, sarebbe stata una opportuna finestra pubblicitaria.Costoro però hanno preferito protestare per non andare contro il partito.

macommmestiamo

Mar, 24/01/2017 - 09:20

quei tre ragazzi sono bravissimi, in america ci vanno spessso proprio perche' sono richiesti. questo accanimento è assurdo e trovo assurdo anche

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 24/01/2017 - 10:33

macommestiamo? beh, stai mettuto proprio male...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 24/01/2017 - 10:48

Att: lungi da me l’idea di volerti trattare da fesso anche perchè, evidentemente, preferisci concedere in esclusiva a Sgarbi questo privilegio. Nei giornali americani (anche online...se vuoi te ne indico qualcuno) già tempo fa si parlava della difficoltà dello staff di Trump di reperire cantanti che potessero presenziare al suo giuramento. E’ stato il produttore Mark Barnett, già vecchia conoscenza di Trump dopo la realizzazione del reality The Apprentice, a reclutare nello staff la “scopritrice di talenti” Suzanne Bender, ed è lei che ha preso contatto con la Sony, come dimostrano le e-mail pubblicate, per sondare il terreno al fine di verificare se esistessero i presupposti per una partecipazione del trio all’evento. La vicenda si sarebbe conclusa sul nascere proprio per il rifiuto dei tre, ovvio quindi che non possa esservi stato stato invito ufficiale ne’ accordi economici. (continua)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 24/01/2017 - 10:49

(continua) Come vedi è Sgarbi, e non io, che insiste a battere su questo tasto e, non sazio di essersi reso abbastanza ridicolo, conclude con un delirante “...chiederò, in tribunale, proprio la testimonianza di Trump". Questo è quanto e la polemica nasce da lui e non dai “tre coglioncelli” come lui li definisce l’8 gennaio, due giorni dopo “lo storico rifiuto”, e sembra non aver preso per nulla bene la replica dei tre su Facebook i quali commettono l’ignominia di non citarlo espressamente, tanto da indurlo a controreplicare rincarando la dose. P.S. non sono un fan de Il Volo ma mi risulta abbiano un ottimo seguito in Italia e anche negli USA.

elgar

Mar, 24/01/2017 - 10:54

Qui il problema non è se questi tre "volatili" cantino bene o male e possano piacere o meno ma il fatto che gli contesta Sgarbi è quello di aver detto di No ad un invito che non c'è stato. Questo è il punto. Loro si son dichiarati "disgustati". Si ma di cosa? Altro è dire "qualora fossimo chiamati non ci andremmo" e va bene. Liberissimi e padronissimi. Altro è dire "Noi non canteremo per Trump" come se fossero stati da lui invitati e loro abbiano sdegnosamente rifiutato per fare le "anime belle" di sinistra. E, sfidati ad esibire un documento in cui comparisse un esplicito invito hanno postato una mail su FB (peraltro rimossa, guarda caso) fatta dalla Sony ovvero la loro casa discografica che non dimostra, appunto, un bel nulla. Mi pare chi ci sia una differenza non da poco. Ed è ciò che dice quel volpone di Sgarbi...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 24/01/2017 - 13:19

(continua2) Sgarbi, scornato da questa rivelazione che sbugiarda le sue accuse, ha reagito da par suo mettendola in rissa e cercando di cambiare le carte in tavola (come dicevi tu “trattandovi da fessi” e prendendosela anche con la povera Barbara D’Urso rea di aver mostrato il documento) non escludendo a priori che potessero esserci stati dei contatti fra lo staff di Trump e gli impresari del trio musicale (“Magari ci saranno stati contatti tra la casa discografica e qualcuno dello staff del Presidente” dichiara) ma spostando l’attenzione sul fatto che il consolato USA a Milano non era al corrente dell’invito (avrebbero dovuto esserlo dato che la partecipazione dei tre non si è poi realizzata???) e che il Presidente Trump in persona non li avrebbe invitati (“Credo più al Presidente degli Stati Uniti, che ha dichiarato di non averli invitati, che a tre pischelli...”). (continua3)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 24/01/2017 - 13:39

elgar: posso capire che in questa occasione, come in molte altre, si sia venuta a creare una guerra fra opposte fazioni e che ogni argomentazione preconcetta è finalizzata ad avere la meglio. Ma il punto è che il trio questo invito pare l'abbia invece ricevuto. Direttamente da Trump? No, da elementi facenti parte del suo staff. La corrispondenza (vedi e-mail) è tra la Sony e la Sig.ra Suzanne Bender la quale, evidentemente, era autorizzata a sondare il terreno.

elgar

Mar, 24/01/2017 - 15:54

Dreamer 66. Guarda che nessuno vuole avere "la meglio" in maniera preconcetta. Il problema è uno solo. Chiarire se questo invito ci sia stato oppure no.SE esiste dove essere semplicemente dimostrato. E qualora esista e i tre si sono rifiutati di andare ciò rientra nelle loro legittime scelte che io mi guardo bene dal contestare come ho detto sopra.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 24/01/2017 - 18:05

elgar: e fino a prova contraria questo invito esiste eccome, ed è stato avanzato nella fattispecie da una collaboratrice dello staff presidenziale e non da un qualunque "agente che piazza e vende artisti". E' stato anche reso pubblico riportato nero su bianco ed è ininfluente, anzi lo do per scontato, che Trump e il consolato di Milano non fossero a conoscenza di questa richiesta. Se poi Sgarbi possiede le prove (no...le sue illazioni non bastano) che tale documento è falso o retrodatato, bene... le presenti e riceverà anche il mio personale plauso. Fino a quel momento quello bugiardo e scornato è proprio lui.

elgar

Mar, 24/01/2017 - 18:59

Dreamer: Se esiste come dici va bene, buon per loro. Poi, se Sgarbi possiede le prove come tu stesso dici staremo a vedere. Per quanto mi è dato sapere è l'unica cosa che posso dire in quanto non possiedo altri elementi. Però voglio seguire la cosa per pura curiosità non per altro.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 24/01/2017 - 19:21

elgar: ma non lo dico solo io che esiste... lo hanno fatto vedere in TV e pubblicato su diversi giornali...