Il volo rimuove le carte dell'invito e Sgarbi punge sui social

Prosegue il botta e risposta a distanza tra Vittorio Sgarbi e Il Volo. Dopo le polemiche di ieri, la saga si arricchisce di una nuova puntata

Prosegue il botta e risposta a distanza tra Vittorio Sgarbi e Il Volo. Dopo le polemiche di ieri, la saga si arricchisce di una nuova puntata. E a quanto pare lo scontro adesso si potrebbe spostare nelle aule di un tribunale.

Ed è proprio al fan page ufficiale de Il Volo a dare qualche indizio in questa direzione: "Dopo averne data visibilità per 24 ore rimuoviamo il post con la documentazione relativa all’invito de “Il Volo” alla celebrazione per l’insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti, per evitare ulteriori sterili polemiche ed eventualmente spostare la questione nelle sedi più opportune; il materiale resta comunque disponibile per la consultazione presso gli uffici del management", fa sapere lo staff. E alle parole de Il Volo risponde con ironia Vittorio Sgarbi che invece "graffia" il gruppo sui social: "Ho appena ricevuto un pesante avvertimento dal trio "Il Volo". Minacciano di farmi ascoltare un loro brano". Insomma il giallo sul presunto invito per il trio alla cerimonia dell'insediamento di Trump non si chiuderà presto. E molto probabilmente prenderà le vie di un Tribunale...