Watson sempre Bebop

Dopo lungo silenzio torna a far parlare di sé con questo cd Bobby Watson, classe 1953, sassofonista e capogruppo molto apprezzato che decollò con i Jazz Messengers di Art Blakey dal 1977 al 1981. In seguito consolidò la sua fama collaborando con il 29th Street Saxophone Quartet e con gruppi propri, in particolare dirigendo il quintetto Horizon. Si esprime con il linguaggio del bebop contemporaneo al quale apparteneva in prima linea il sax alto di Jackie McLean. Qui lavorano con lui Stephen Scott pianoforte, Curtis Lundy contrabbasso e Lewis Nash batteria. I brani proposti sono undici, di cui sette portano la firma di Watson al quale il periodo sabbatico sembra non abbia recato danno alcuno.