Will Smith: "Nel mio futuro c'è la carriera politica"

In tempi recenti hanno espresso lo stesso desiderio attori come Alec Baldwin e Rob Lowe

Will Smith starebbe seriamente considerando la possibilità di entrare in politica. L'ex "Principe di Bel Air" sarebbe dunque pronto a seguire le orme dei colleghi Arnold Schwarzenegger, governatore della California dal 2003 al 2011, e Ronald Reagan, presidente degli Stati Uniti d'America dal 1981 al 1989.

"Sto lavorando molto duramente per migliorare il mio modo di comunicare ed essere più eloquente, sia con il corpo sia con la voce, in modo da riuscire a offrire alle altre persone nuove idee - ha rivelato l'attore all'Hollywood Reporter - E guardando all'attuale panorama politico, sono convinto che là fuori ci sia un futuro anche per me. Credo che qualcuno potrebbe avere bisogno di me. Chissà che in futuro qualcuno non mi chieda di far sentire la mia voce per tematiche che si discostano dal mondo dello spettacolo".

E ancora: "Sono come un alpinista, quindi se vedo una montagna davanti a me, sento il bisogno di scalarla, non mi piace stare in uno stesso posto troppo a lungo. Penso sia davvero arrivato il momento di rendermi utile per il mondo".

Smith ha ammesso inoltre come la sua defunta nonna sarebbe stata molto orgogliosa di lui nell'apprendere questa notizia: "Sono convinto che il volermi rendere utile alle altre persone sia esattamente quello che mia nonna ha sempre desiderato".

Ancora non si sa se e quando l'ex star di "Men in Black" entrerà in politica, certo potrebbe dover fare i conti anche con altri attori come Alec Baldwin e Rob Lowe, che in passato avevano espresso lo stesso interesse per una nuova carriera nell'arena politica.

Commenti

ziobeppe1951

Gio, 26/11/2015 - 19:40

Chi è questo?