Spettacolo tra Epicas e Armani Il Giornale vola al secondo posto

Quella tra la corazzata Epicas, capolista del Girone A e l’Emporio Armani, nella 7ª giornata dell’Adidas Cup, è stata una partita spettacolo rovinata solo dalla pioggia battente. Perché vedere in campo Evani, Eranio e Vierchowod tra i campioni in carica (a proposito che fine ha fatto il prestigioso regista Mauro Tavola?) e dall’altra parte i fratelli Beppe e Franco Baresi con l’aggiunta dell’ex juventino Antonio Conte, new entry, non è cosa di tutti i giorni. È finita 3-3, con doppiette di Evani e A.Conte e gol di Riccardo Conte e Dell’Orco. Con Studio Izzi che riposava, ne ha approfittato il Giornale, vittorioso 5-0 su Alcatel Lucent e ora in classifica distanziato un punto da Epicas. Una bella soddisfazione per i gialli di via Negri e anche per il presidente Paolo Berlusconi che, malgrado il diluvio, non ha voluto mancare alla partita. Tutto facile per capitan Manzoni & compagni, a segno con Grosselli, Occhipinti (2), Lastella e Cuomo ma, quando si ha tra i pali un certo Matteo Gritti, tutti giocano più tranquilli. Bene anche il guerriero Lupone e il coriaceo Andrea Rossi. Mancava il bomber Billy Berlusconi, un’assenza che si è comunque sentita per la vivacità e la verve realizzativa del giovane rampollo di casa Berlusconi. Ma non tutto fila liscio per i berlusconiani: occorre un centrocampista di grido per potersi confrontare con le altre grandi (Pizzi si è dato disperso e Sabato è infortunato) e la caccia al nome di lusso è già iniziata.
Rischia grosso l’A&G di Benoit Cauet che, a fatica, batte 9-8 YKK. I cinque gol dell’ex interista, con le reti di Moroni (2), Castellano e Fullin (per gli avversari a segno tre volte Paganello e Sicolo e una Bertini e D’Alessandro) hanno permesso ai bianchi di A&G di restare appaiati a Studio Izzi, mentre sale Milan Channel che ottiene un 3-0 per l’assenza di Impossible is nothing (ed è il secondo forfait). Nel girone B, riposa la capolista Atahotel e si fanno sotto Kiton e Infront. I ramazzottiani di Kiton superano facilmente Studio Tributario (3 Gencarelli, 2 Savi, Megna, Riccadonna e Russo), mentre i bianchi di Andrea Locatelli battono 7-3 il Ristorante Donati in caduta libera. In gol Santarossa (4), Serandrei (2) e Barbieri, con Gambaro, Spigolon (2) che salvano l’onore per i rossoneri di Donati. In evidenza anche Maurizio Ganz, con una tripletta a Blaupunkt che permette a Hotel Philosophy di proporsi tra le magnifiche quattro del girone. Di Passariello Bianchi e Costantini le altre segnature, mentre per i battuti spiccano Giudici (3 gol) e Tasco. Clamoroso anche il pokerissimo di Letizia che, nell’Outsourcing Group, stende la Banca di Legnano di Marco Simone, autore di due reti.
Imperversa quindi l’Adidas Cup che concluderà l’andata il 13 dicembre, ma il Giornale trova modo di farsi notare anche in altre manifestazioni. I ragazzi di Paolo Berlusconi sono infatti andati a vincere il triangolare di Osio Sopra con le nazionali dei Comici e dei Ciclisti, battuti rispettivamente 2-0 e 4-1. Alberto Cuomo e Lastella hanno risolto la partita con i comici, mentre Valentino Spelta (2) e Daniele Cuomo hanno deciso quella contro i ciclisti capitanati da Daniele Gelosi. Nel Giornale in evidenza Mutinelli, capitan Manzoni, Sacchi, De Tomasi, Sciancalepore e Pica.