Spettatori come attori al Politeama per «fare l’amore» con Lorenza Mario

Facciamo l’amore. «Il titolo apre scenari disparati che evocano la storia del genere umano - ammicca subito Gianluca Guidi, il regista - . Quando Anna Lezzi e Alessandro Giglio mi hanno proposto questa commedia musicale non avevo idea di cosa fosse. Non avevo mai visto il film di Cukor con Monroe e Montand. Questa commedia offre alcuni spunti curiosi che, in questo allestimento, il mio istinto mi ha portato a seguire».
Un invito speciale, quello di Guidi, per chi ama il teatro e che troverà la commedia in scena al Politeama dal 16 al 19 aprile. Una commedia che vede la bellissima Lorenza Mario come primadonna, e due attori di primo piano come Enzo Garinei e Aldo Ralli al suo fianco. Ma siccome, come spiega sempre il regista, «gran parte dell’azione scenica si svolge in un teatro, il teatro nel teatro» è inevitabile che diventino attori gli stessi spettatori. O come li definisce Gianluca Guidi, degli «spettattori».
Tra giochi, finzioni, scambi di persone e sdoppiamenti di identità, la commedia «Facciamo l’amore» porta sulla scena una pièce dal sapore antico ma intramontabile. Le scene e i costumi sono firmati da Florenza Marino e Alessandro Bentivegna.