Lo Spezia alle prove di derby col Novara

Enrica Suzzi

da La Spezia

Con l'inattesa prima posizione di classifica, lo Spezia viaggia verso Novara avendo le idee chiare: al «Piola» deve conquistare i tre punti che permetterebbero agli aquilotti di affrontare la sfida diretta del 2 aprile contro i grifoni, con non meno di diecimila spettatori, da capoclassifica. Antonio Soda vola basso: «Non pensiamo alla sfida col Genoa. C'è prima Novara e sarà molto difficile». Formazione ostica, quella di Cabrini. Trentacinque punti in classifica, poche speranze di agganciare il treno dei play-off, eppure quella piemontese è formazione capace di esaltarsi contro le prime della classe. Soda però ha caricato i suoi. Per conquistare la vittoria potrebbe affidarsi al 4-3-1-2, con Alessi dietro le punte che saranno Varricchio e Guariniello. Rientrano invece dallo stop Fusco e Grieco, e Ponzo potrebbe essere della partita dopo l'infortunio . Per l'attacco è pronto anche Pelatti. Arbitra Lena di Ciampino.