Lo Spezia «annega» sotto la pioggia di Vicenza

Uno Spezia brutto e falloso per un'ora e poi grintoso nel finale, cade al «Menti» di Vicenza. Sul fango del prato vicentino gli aquilotti lasciano tre punti, tanta rabbia, e due espulsi (Pecorari e Soda, che salteranno il derby con il Genoa).
Lo Spezia scende in campo con un unica punta in campo Colombo, sfruttato al massimo, Guidetti, Varricchio e Guzman non sono disponibili. Il Vicenza di Gregucci adotta il modulo 4-4-2, davanti ad impensierire la retroguardia spezzina ci sono Cavalli e Schwoch. Si gioca sotto una pioggia molto forte. Il goal del Vicenza è al 41' appoggio di Cavalli di testa a Schwoch dentro l'area, Giuliano va a vuoto e Schwoch batte Mondini.
Spezia. MONDINI 6: paga un po' l'ingresso in una formazione raffazzonata, non ha molto da recriminarsi, sulla rete subita ha poche, se non nessuna, colpe. È un buon portiere da sempre, ma soprattutto riguadagna nel ruolo una certa rapacità.
GIULIANO 6: alla fine della gara si fa vedere, un po' di coraggio non guasta, ma non è che poi serva molto il suo gioco d'attacco per recuperare la giornata.
PADOIN 6: lotta sin dal primo minuto, dal tentativo coraggioso al 2' quando dai 25 metri ci prova, ma alla fine merita giusto lo sufficienza.
SCARLATO 5: il gioco è tutto in crisi e lui non è da meno, purtroppo il crollo corale è un domino e si paga un po' tutti. Lui sta perdendo qualcosa per strada. Peccato.
ALESSI 6,5: l'unico che cerca e trova un po' di luce in una sfida caotica è solo lui e si vede, la giornata corale è da dimenticare, ma qualcuno si salva un po' più della sufficienza, un peccato perderlo per il Genoa. (75’ Do Prado: s.v.)
COLOMBO 6,5: la sua partita è condizionata dal gol annullato al 18', deve rincorrere il gioco in una giornata difficile dove lo schema in una giornata è tutto da costruire.
SAVERINO 6: all'inizio della ripresa ha una buona occasione, ma niente di più, arriva alla sufficienza solo perché «ci prova», anche lui è molto ad di sotto delle aspettative (81' Quadri: s.v.)
NICOLA 5: per lui come per altri il giudizio negativo è dovuto al crollo di lucidità della formazione.
GORZEGNO 5: potrebbe fare molto di più, anche per lui c'è da scontare la giornata negativa di un'intera compagine.
FRARA 5: lo si vede più sul finire, poco durante la gara, ma non riesce ad uscire dal gioco nervoso a cui lo Spezia sembra abituarsi nei momenti più importanti.
PECORARI 4: troppo nervosa la sua partita, alla fine al 40' si fa anche espellere portando al gol, un gioco pesante quello che deve mantenere, ma oggi non c'era proprio niente da fare.
All. SODA 5: riesce a farsi buttare fuori e salterà la sfida con il Genoa, la sua squadra paga molto le assenze ed alla fine il nervosismo.