Lo Spezia cala il poker

Lorenzo Cresci

da La Spezia

Fa festa lo Spezia contro la Salernitana vincendo 4-0 il recupero della seconda giornata di campionato. Adesso, con il calendario regolare, gli aquilotti possono godersi il secondo posto, assieme a Giulianova e Padova con 8 punti, dietro la capolista Monza (10). Tutto facile per lo Spezia contro i campani gara nelle quale Soda, come annunciato, fa turn-over. In difesa, fuori Florindo e al suo posto viene arretrato Padoin con il conseguente inserimento di Saverino sull’ala sinistra. Al centro della difesa è confermato Fusco. Per Maltagliati, ancora alle prese con il torcicollo, è soltanto tribuna. Tra gli ospiti, fischiatissimo, l’ex Ciro De Cesare. E se è proprio lui a obbligare Rotoli al miracolo al tredicesimo, tre minuti dopo Max Varricchio delizia il pubblico con un eurogol: la sua bomba da posizione defilata finisce all’incrocio senza che Ambrosio possa nulla. Gli aquilotti fanno la gara e sfiorano più volte il raddoppio con Saverino, Varricchio e Grieco la cui punizione si stampa sulla traversa. Gli ospiti faticano e capitolano per la seconda volta grazie a Max Guidetti che trasforma in rete, con una semirovesciata, un bel cross di Alessi. Il pubblico si diverte e al 34’, poco dopo l’uscita tra gli applausi di Beppe Alessi, Varricchio si conquista un rigore che trasforma con freddezza. Gara pressoché finita, ma il bomber Guidetti la pensa diversamente e su assist di Guariniello firma il poker. Doppietta personale per il capocannonierre dello scorso anno, già a quota 4 gol in altrettante gare di questo inizio di stagione.