Lo Spezia chiede strada all’Ascoli

da La Spezia

Dopo cinque sconfitte e due pareggi lo Spezia vuole la vittoria. Contro l'Ascoli, calcio di inizio ore 16, arbitro Russo di Nola, gli aquilotti cercano i tre punti per dare slancio alla loro classifica che li vede in piena zona pericolo. «Faremo del nostro meglio - dice Antonio Soda, allenatore dei liguri - cercheremo la vittoria ma siamo una squadra nuova. Ogni partita per noi è un esame. Ci confrontiamo con realtà collaudate che stanno insieme da tantissimo tempo».
Contro l'Ascoli Soda dovrà rinunciare ad Alfonso Camorani, difensore esterno destro squalificato, mentre ritroverà Marco Zaninelli al rientro dopo una lunga assenza. In porta confermato Rocco Pellegrino che salvo sconvolgimenti rimarrà titolare fino al rientro di Nicola Santoni, previsto per le prossime settimane. Il giovane Ivan Dazzi torna in panchina. «Pellegrino ha giocato molto bene a Trieste e pertanto ho deciso di confermarlo - ha detto Soda - ha dimostrato sicurezza e concentrazione».
Tatticamente confermato lo schieramento ad albero di Natale «4-3-2-1». Questa la possibile formazione di partenza dello Spezia: Pellegrino, Ceccarelli, Bianchi, Zaninelli, Gorzegno, Herzan, Romondini, Padoin, Millesi, Di Vicino, Guidetti.