La Spezia festeggia gli Incursori

La Spezia celebra gli Incursori di Marina. Prenderà il via sabato prossimo la manifestazione «E fluctibus irruit in hostem», organizzata dall’Anaim, Associazione Nazionale Arditi Incursori Marina e dal Circolo La Sprugola, nell’ambito del Raduno nazionale degli Arditi Incursori. Tema dell’iniziativa, in programma fino al 25 maggio, sarà la storia degli operatori e del reparto dei mezzi dall’assalto della nostra Marina militare. La manifestazione sarà caratterizzata da una mostra espositiva, da seminari, da testimonianze, da presentazioni di libri, da proiezioni di film. In concomitanza con l’iniziativa, l’Anaim ha anche istituito una concorso grafico-letterario riservato agli studenti delle scuole superiori della provincia spezzina, la cui premiazione è prevista il 24 maggio. Il concorso è intitolato alla memoria del C.V. Bruno Vianini, ufficiale degli Incursori, tragicamente scomparso il 4 febbraio del 2004, in un incidente aereo durante la missione di pace in Afghanistan. «E fluctibus irruit in hostem» si svolgerà con il patrocinio della Regione Liguria, del Comando Subacquei ed Incursori (ComSubIn) della Marina militare, dell’Ufficio scolastico provinciale di La Spezia, del Comune e della Provincia di La Spezia, del Comune di Portovenere e di quello di Vecchiano.
Sabato è prevista una cerimonia alle 17.30 e nell’occasione ci sarà anche un annullo filatelico dedicato a Teseo Tesei, eroe della Seconda guerra mondiale decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare per le sue imprese con i «maiali» (il nome che indica il siluro a lenta corsa, uno dei mezzi d’assalto usati allora dagli Incursori italiani). A Tesei è anche intitolato il Raggruppamento Subacquei ed Incursori, con sede al Varignano di La Spezia.
Venerdì 16 maggio sarà la giornata dedicata alla presentazione delle attività di protezione civile, delle missioni di pace, delle imprese sportive e delle spedizioni scientifiche (Everest e Antartide) a cui hanno preso parte gli Incursori. Alle 17,30 si terrà un incontro con i protagonisti, che racconteranno le proprie esperienze. Il giorno dopo alle 17.30, Gianni Bianchi presenterà il suo libro «Tesei e Todaro, gli eroi immortali». Giovedì 22 maggio, alle 17,30, sarà proiettato un film sulla storia dei mezzi d’assalto. Venerdì 23 convegno storico al Varignano, sabato 24 giornata dedicata al raduno degli Incursori.
La manifestazione si chiuderà domenica 25 maggio. La mostra, che si terrà in corso Cavour 208 (locali Botto) a La Spezia, sarà aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 20, sabato e domenica dalle 10,30 fino alle 12,30 e dalle 16 alle 20.