Lo Spezia con l’Udinese fallisce la prima prova

Uno Spezia del tutto sperimentale affronta e viene sconfitto, in amichevole, l'Udinese. L'obiettivo era quello di sviluppare alcuni schemi e vedere la condizione generale del gruppo. Infatti lo Spezia che, al di là della situazione di organico, ha dovuto rinunciare ad alcune pedine importanti per una serie di infortuni vari non ha presentato in campo nulla di decisamente innovativo. Un primo test probante in un pomeriggio ventoso in val di Sole, a Marileva, con un centinaio di spettatori a fare da cornice. Queste le formazioni in campo in un match in cui l'Udinese ha segnato tre gol (al 30', al 40' ed al 14' rip.) con Asamoah che si porta a casa una tripletta. Una partita non certo simulata, dove l'Udinese gioca molto in velocità sin dalle prime battute. Uscendo sul 2 a 0 dal campo a fine primo tempo. Nella ripresa lo Spezia mette dentro Colombo per Guariniello. L'Udinese trova un costante scatenato Asamoah. Una furia che segna anche il 3 a 0 contro uno Spezia che comunque di occasioni ne ha avute. Nel finale ritmi più blandi ed occasioni da rete che si rarefanno per entrambe le squadre. Intanto è ufficiale. La stagione dello Spezia inizierà la sera di Ferragosto, con un primo impegno di Coppa Italia. Il sorteggio ha portato sulla strada degli aquilotti il Piacenza.
«Avevamo pensato che ci sarebbe stato un abbinamento con una formazione di serie A (nell'urna c'erano Genoa e Napoli) - ha dichiarato Antonio Soda poco prima dell'inizio dell'amichevole con l'Udinese - in ogni caso quello di Ferragosto sarà un test estremamente probante. Il Piacenza infatti è un avversario molto quotato, una delle migliori formazioni della serie B. Proprio per questo la gara rappresenterà un ideale banco di prova per il futuro. Non credo si possa completare la rosa entro Ferragosto ma cercheremo comunque di allestire una formazione in grado di porsi alla pari».
Ma i problemi sono anche in casa, infatti se il vice sindaco spezzino, che è anche il medico dello Spezia, Maurizio Graziano, ha confermato ancora una volta che lo stadio Picco sarà pronto per l'inizio della prossima stagione, cioè per il 10 agosto, molti nutrono dei dubbi davanti all'andamento dei lavori. Infatti basta affacciarsi nel cantiere ed avere l’impressione che la situazione è ancora molto lontana dal completamento dei lavori. Tutti i giorni la ditta ha lavorato, dal lunedì al venerdì, ma considerando che il 10 agosto è stato assicurato il completamento dei lavori, i giorni lavorativi a disposizione sono un po' scarsi. Buone notizie invece dagli sponsor, infatti lo Spezia calcio e la Cassa di Risparmio della Spezia hanno annunciato che la Carispe sarà infatti il co-sponsor.