La Spezia, locomotore prende fuoco in stazione

Ancora disagi sieri mattina per gli utenti delle ferrovie in Liguria. Questa volta è andato a fuoco il locomotore di un treno interregionale nella stazione della Spezia: il convoglio è stato fatto evacuare per le operazioni di spegnimento ed il treno è stato poi soppresso.
A causa di un guasto ad un locomotore di un treno merci, è stata inoltre interrotta per un'ora circa la linea Genova-Acqui-Ovada.
Secondo quanto ricostruito dalla Polfer e dai vigili del fuoco intervenuti, il locomotore del treno interregionale Parma-Genova, ha preso fuoco in stazione alla Spezia. In via precauzionale, per spegnere le fiamme, è stato fatto evacuare il convoglio. Il treno, che sarebbe dovuto arrivare a Genova alle 11.35 è stato soppresso, provocando il malumore dei viaggiatori.
Un guasto al locomotore di un treno merci sulla linea Genova-Acqui-Ovada, poco distante dalla stazione dell'Acquasola, ieri mattina intorno alle 8, ha provocato l'interruzione della linea per un'ora circa, provocando ritardi alla circolazione ferroviaria.
Tutto questo, ovviamente, non fa altro che inasprire l’animo dei pendolari. Cioè di coloro che sono costretti a servirsi del treno per i loro spostamenti giornalieri e, soprattutto, per recarsi sul posto di lavoro.
Tra l’altro mai come in questo periodo sono frequenti ritardi a tutti i livelli ferroviari. Ormai non c’è più un solo convoglio che, per sbaglio, arrivi o parta in orario da una stazione. Rispetto al passato, poi, si è aggiunto il fenomeno delle cancellazioni. Improvvisamente, senza nemmeno avvertire i passeggeri in attesa, i treni vengono soppressi. E a coloro che se ne decvono servire non resta che il mezzo di sempre: arrangiarsi.