Lo Spezia si risveglia e travolge il Frosinone

da La Spezia

All'ultimo appello gli aquilotti rispondono presente e chiudono la pratica Frosinone nel primo tempo. Tripletta che vale tre punti scaccia crisi e tanta fiducia per tutto l'ambiente. La partenza è veloce. Lo Spezia vuole il successo e si vede. Immediate le percussioni di Frara pericoloso al 1' ed al 3' con due conclusioni dalla media distanza. Poi la gara si sblocca al 13'. Tutto nasce da una penetrazione di Frara che costringe Sicignano al corner. Dalla bandierina Manzoni pennella un cross perfetto sulla testa di Zaninelli. È il vantaggio. Ma lo Spezia non si accontenta. Preme ancora ed al 22' su azione di contropiede si conquista un rigore con Colombo atterrato malamente da Bocchetti. Dal dischetto Saverino non sbaglia e sigla il due a zero. Nella ripresa chiude il conto al 15' Guidetti bravo a beffare la difesa ospite su un lancio di Frara. Per la statistica era dal 18 marzo scorso che lo Spezia non vinceva in casa in campionato nella stagione regolare.
Santoni 6: decisivo nel primo tempo su un colpo di testa ravvicinato di Bocchetti.
Camorani 6: controlla bene la sua fascia e cerca di ripartire. Spezza bene le trame avversarie.
Bianchi 6.5: gli tocca Dedic e Martini. Se li divide a turno con Zaninelli. Sempre attento.
Zaninelli 7: controlla in difesa e si spinge in attacco come nell'azione del primo gol quando sceglie bene il tempo del tap in di testa. (dal 24' s.t. Ceccarelli: troppo poco tempo).
Giuliano 6: Troianello lo impegna parecchio ma lui non si fa intimidire. Copre bene.
Biso 6.5: è il regista della squadra. Detta i tempi con calma e si incarica delle punizioni.
Manzoni 7: ormai non fa più notizia. È giovanissimo ma ha la freddezza di un veterano. Il suo corner propizia il primo gol .' s.t. Do Prado 6: cerca di mettersi in luce con i suoi tocchi).
Frara 7: partenza a tavoletta.
Saverino: 6.5 più avanzato rispetto a Biso cerca di proporre per le punte. Freddo e preciso dal dischetto. Colombo 6: si conquista il rigore del raddoppio. Appare migliorato rispetto alle prove precedenti (dal 29' s.t. Gorzegno: entra per far argine e fa il suo).
Guidetti: 7 sempre il solito. Lotta su ogni pallone con la vivacità e la voglia di un ragazzino e quando gli capita l'occasione non perdona.
Soda 6.5: schiera una squadra tonica e sempre puntuale. Migliora anche l'assetto difensivo sulle palle inattive.