La Spezia signora di tutti i mari con Jerry Lewis e Dean Martin

La SpeziaJerry Lewis e Dean Martin occhieggiano in divisa da marinaretti Usa appesi per le vie della città. La Spezia ha affidato alla coppia d’oro del cinema anni Cinquanta il ruolo di testimonial della Festa della Marineria 2011 (dal 16 al 19 giugno). L’evento cambia nome: non più Maìna, dialetto locale che, per i forestieri, può significare anche altro... ma più semplicemente «Marineria». Tra le novità 2011 il gemellaggio con Venezia, l’antica rivale ora alleata.
In agenda 200 appuntamenti: regate, convegni, antiquariato navale, storia, musica e concerti serali con Bennato (18 giugno) e Napo (17) che canterà i brani di De André. Volti della kermesse Enzo Majorca (performer subacqueo), Folco Quilici (scrittore), Patrizio Roversi (conduttore tv) e Mario Tozzi (geologo).
Il budget è di 650mila euro. Impegno importante per una città che ambisce alla leadership della nautica: «Abbiamo scavato nella storia e trovato l’antico progetto ottocentesco di un canale navigabile per la Serenissima, una Tirreno-Brennero marina - dice il sindaco spezzino Massimo Federici - Vogliamo essere punto di riferimento marinaro per l’Italia. Abbiamo superato la concorrenza di altri siti. Penso a Civitavecchia, Viareggio e la stessa Venezia».
Si parte il 16 giugno con un mix di storia, leggenda e movida. Quindi lo sbarco dei Corsari in omaggio a Emilio Salgari. Poi la sfida velica tra le Marine Militari europee. In evidenza anche la parte scientifica curata da Enea, Nurc (Centro Ricerche Nato), Cssn (Centro Sperimentale della Marina Militare), Istituto di Vulcanologia e il neonato Distretto delle Tecnologie Marine. E altro ancora.