La Spezia: tutti in piazza a ballare con l’Equipe 84

Una lunga notte di suoni, bar aperti, ristoranti, brindisi, dj, disco music, Strauss, liscio, rock, jazz classico e dixieland, patchanka, reggae e canzone d’autore. Torna il grande evento «Balla Spezia» che dal 2000 anima l’ultima notte dell’anno. L’iniziativa è organizzata dal Comune della Spezia, Istituzione per i Servizi Culturali, Regione Liguria con la collaborazione di Carispe, Coop Liguria, Datasiel, Cepu e Metro e il coordinamento tecnico dell’Associazione BlueIn. Appuntamento clou della manifestazione è il concerto della storica band degli anni Settanta Equipe 84 che dalle 22 si esibirà in piazza del Mercato. La lunga notte spezzina si aprirà alle 20,30 con il tradizionale Concerto di Fine Anno al Teatro Civico. Sarà in scena la Balkan Festival Orchestra diretta da Francesco Mancuso che eseguirà brani di Johan Strauss. Dalle 21 alle 23 le porte del Centro d’Arte Moderna e Contemporanea verranno aperte per concedere al pubblico l’ingresso gratuito alla mostra di Pistoletto «Cittadellarte: Pistoletto e il Terzo Paradiso», alle collezioni permanenti e all’esposizione storica sui cento anni dell’Acam e per assistere alla performance della Bourbon Street Company, la band itinerante che porterà il dixieland anche nel Quartiere del Torretto.In piazza Cesare Battisti dalle 21,30 si esibiranno le band giovanili «O.B.L.» e «Sincronia». La festa si sposterà dalle 22 in piazzetta Loggia de’ Banchi con il «Vin Brulè Party» che anticiperà l’esibizione di «Dj Keynote & Friends». Piazza Garibaldi ospiterà l«’Orchestra Altamarea». «La Banda di Piazza Caricamento» e «Echoartsoundsystem» inizieranno le loro performance in piazza del Bastione a partire dalle 22,30. Nella vicina Piazza Sant’Agostino alle ore 22,30 «Matthew ’Fingers’ Lee» scalderà il pubblico con il rock ’n’ roll più sfrenato. In piazza Ramiro Ginocchio «Porto Flamingo» dalle ore 22,30 accoglierà la gente a ritmo di patchanka e reggae. Di fronte all’ingresso del Teatro Civico, musiche degli anni Settanta, Ottanta e Novanta.