Spezia a Verona per fare il bis

Tutto pronto per Verona-Spezia, oggi alle ore 15, al Bentegodi. Soda e Ventura sembrano orientati a far giocare le stesse formazioni che hanno rispettivamente battuto il Bologna e perso a Lecce. I veronesi hanno come unica variante probabile il ritorno di Teodorani, mentre confermeranno Babù sull'esterno, anche se il giocatore non sembra aver convinto appieno. Con il recupero di Guzman tornato nel gruppo oggi, anche Soda potrà riavere la squadra che ha convinto sabato scorso. E sarebbe una delle rare volte che lo Spezia gioca due turni con la stessa squadra. Non è certo favorevole la tradizione per lo Spezia al Bentegodi. Nelle 14 partite fino ad oggi disputate gli aquilotti sono riusciti a strappare solo tre pareggi perdendo tutte le altre partite.
A Verona sono stati convocati, portieri: Santoni, Mondini; difensori: Giuliano, Nicola, Gorzegno, Rossi, Addona, Scarlato; centrocampisti: Frara, Saverino, Confalone, Quadri, Padoin, Do Prado, Ponzo. Arbitrerà
Nicola Pierpaoli di Firenze.
Per la situazione stadi, tra quelli esclusi dalla riapertura c’è anche il Bentegodi di Verona, società che non è stata neppure autorizzata a far entrare gli abbonati. Al club veneto è stata contestata la mancata applicazione dei tornelli agli ingressi. Se sarà bocciato ancora il San Paolo di Napoli, le notizie provenienti dalla città campana danno quasi per certo che Napoli-Spezia in programma il 3 marzo, verrà giocata su un campo neutro. Tra quelli possibili anche il San Nicola di Bari.