Spiagge piene di turisti E di un serpente

Rallentamenti e code, ma solo a tratti, su strade e autostrade della Liguria in questo primo fine settimana di caldo sole, che a Genova coincide anche col ponte per la ricorrenza, martedì, del patrono della città. L’intensificarsi della circolazione ha coinciso con l’affollamento delle spiagge da Levante a Ponente. Ad essere affollate sono state le località, mete tradizionali del turismo, come Portofino e Santa Margherita. A movimentare la giornata è stata la segnalazione di un serpente nella spiaggia centrale di San Michele di Pagana. Sono intervenuti un gommone della guardia costiera di Rapallo, una pattuglia di terra da Santa e il corpo forestale. Alla fine il rettile è tornato a casa sua, nel suo habitat naturale in un vicino bosco. E a proposito di spiagge, quattro stabilimenti balneari sono stati multati (1032 euro ciascuno) perché non era presente il bagnino.
A Diano Marina, invece, è morta per un malore in spiaggia una donna di 57 anni di Ciriè (Torino) in vacanza con i familiari. Potrebbe essere stata stroncata dal caldo.