Spiegatelo ai negozianti

«Più consumi nella ripresa», titolava ieri Il Sole 24 Ore. Spunto, l’indice Isae sulla fiducia dei consumatori. In lieve crescita. Di altro tenore una ricerca Censis-Confcommercio, di cui ha dato conto il Giornale, che rileva la maggiore cautela di molti italiani negli acquisti. Insomma: si spende o no, nel Belpaese? Il problema è che, secondo gli economisti, una cosa sono gli atteggiamenti psicologici dichiarati, un’altra i comportamenti concreti. O, che è la stessa cosa, da una parte ci sono le parole, dall’altra i numeri. Una differenza che i bilanci degli associati a Confcommercio - ovvero i negozianti - conoscono bene.