Spike Lee gira «Miracolo a Sant’Anna»

Sono cominciate ieri anche le riprese del nuovo film, tutto in Italia, di Spike Lee Miracle At St. Anna (titolo internazionale) tratto dal romanzo omonimo di James McBride, (Rizzoli). Il film è prodotto dalla On My Own di Roberto Cicutto e Luigi Musini e da Spike Lee stesso, in associazione con Rai Cinema e con la collaborazione della Mediateca Regionale Toscana Film Commission. Sul fronte del cast internazionale, oltre agli interpreti principali - Laz Alonso, Omar Benson Miller, Christian Berkel, Michael Ealy, Derek Luke - il film vanta partecipazioni eccellenti come James Gandolfini e John Leguizamo. Nel cast italiano figurano Valentina Cervi, Pierfrancesco Favino, Omero Antonutti, Lydia Biondi e Sergio Albelli. Le riprese dureranno tre mesi di cui due in Italia, tra la Toscana e Cinecittà, e due negli Stati Uniti.
Miracle at St. Anna è ambientato in Toscana nel 1944. È la storia di quattro soldati neri americani, appartenenti alla 92ª Divisione Buffalo Soldiers dell’esercito statunitense interamente composta da militari di colore che rimangono bloccati in un piccolo paese, al di là delle linee nemiche, separati dal resto dell’esercito, dopo che uno di loro ha rischiato la vita per trarre in salvo un bambino italiano. Asserragliati sulle montagne toscane con i tedeschi da un lato ed i superiori americani incapaci di gestire gli eventi dall’altro, i soldati riscoprono una dimenticata umanità tra gli abitanti del paese, insieme ad un gruppo di partigiani e grazie all’innocenza ed al coraggio di un bambino italiano, il cui affetto dona loro un segnale di speranza per riuscire ad andare avanti.