lo spilloMarino accusa tutti Ma scorda se stesso

Il sindaco di Roma Ignazio Marino ancora alle prese con il caso rifiuti. Ieri il presidente dell'Autorità di garanzia per gli scioperi Roberto Alesse ha scritto ai vertici di Ama, la municipalizzata dei rifiuti, per sottolineare il «danno all'utenza, in un settore, peraltro, particolarmente delicato, in quanto riconducibile alla salvaguardia dei diritti fondamentali delle persone». Punto sul tema, Marino ha abbozzato sparando accuse nel mucchio: «Abbiamo un 18% di assenteismo che è inaccettabile così come è inaccettabile che i dirigenti non controllino i dipendenti. Credo sia venuto il momento di far saltare qualche testa». Ma pare che dalle parti di Palazzo Chigi una testa sia già stata individuata da tempo...