Spinge un uomo in carrozzina e viene rapinata: due in manette

Ancora una brutale aggressione ai danni di un anziano invalido in carrozzina. Sabato un ottantenne era stato picchiato e rapinato della pensione appena ritirata alle poste. Ieri invece l’invalido, praticamente coetaneo della prima vittima, era insieme alla moglie, aggredita da due balordi che le hanno strappato la catenina facendola cadere. Un automobilista ha però notato la scena, chiamato il 113 e seguito i banditi fino a farli arrestare da una volante.
L’anziana coppia era a passeggio ieri mattina poco prima di mezzogiorno in via Passo Sella a Lambrate: lui sulla sedia a rotelle, lei dietro che spingeva. Improvvisamente si sono parati davanti i due balordi che hanno strappato la catenina d’oro dal collo della donna trascinandola a terra. Nella caduta la vittima riportava contusione al ginocchio e al collo, non tanto gravi da necessitare il ricovero.
La scena veniva notata da un automobilista che ha chiamato il 113 dando indicazioni in diretta sugli spostamenti dei due rapinatori. Fino all’arrivo di una volante che li ha individuati nella vicina via Tommaso Pini, dall’altra parte di via Rombon. Non appena scorto la polizia, i due hanno buttato la refurtiva sotto un’auto sperando di passare inosservati. La collanina invece è stata recuperata e riconsegnata alla pensionata mentre i due venivano bloccati. Si tratta di M. I., 38 anni di Gorgonzola, e C. C., 41 anni, di Pioltello, entrambi pluripregiudicati.
Sempre ieri altri due colpi portati a segno nei pressi di via Padova. Poco dopo le 10 una 70enne di origine slava veniva aggredita in via Giovanni da Verrazzzano da due rapinatori forse dell’Est. Poco prima delle 18 una coppia di nordafricani rapinavano una moldava di 54 anni.