Spoleto, protesta prima del concerto

Ha rischiato di saltare per la prima volta in cinquant’anni il concerto di chiusura del Festival dei Due Mondi di Spoleto, quest’anno in memoria di Gian Carlo Menotti, il fondatore della celebre manifestazione recentemente scomparso. L’agitazione è stata causata dai mancati pagamenti alle maestranze e agli artisti. All’origine ci sarebbe stato un malinteso, una non chiarezza nella lettera inviata dalla Fondazione Festival alla Carispo per quanto attiene l’erogazione dei contributi concessi dal ministero.