Spopola il reality del cantante rom

«Vittoriuccio», come si fa chiamare Gyoezoe (Vittorio) Gaspar, trentunenne cantante pop di etnia rom, ha vinto tutto e il suo programma sulla Tv commerciale Rtlklub è stato il più seguito l'anno scorso in Ungheria. Si tratta di un «reality show documentario»: le telecamere seguono il cantante a casa e all'estero, dove finisce spesso in situazioni difficili. L'interesse del pubblico si basa sul fattore razziale perché Gaspar è associato agli atteggiamenti poco raffinati della minoranza, ma il lusso e il successo sono in contrasto con la vita dei rom.