Sport, burattini e giochi nella centrale Enel

L'Enel della Spezia aprirà domenica prossima le porte della centrale «Eugenio Montale», rinnovando così un appuntamento che già lo scorso anno aveva avuto grande oltre tremila visitatori. «Il programma prevede l'apertura dell' impianto alle 15 - ha reso noto Luigi de Concilio, responsabile Enel Comunicazione Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria - e poi tutti potranno visitare e conoscere più da vicino come funziona la “Fabbrica dell' Energia”, quali tecnologie applica, come rispetta l'ambiente, perchè Legambiente ha riconosciuto alla centrale il premio “Innovazioni amiche dell' ambiente 2003” e come questa si integra nel territorio circostante». Durante tutto il pomeriggio, nell'impianto si svolgeranno attività sportive, ricreative e culturali con un parco giochi composto da gonfiabili di 8 e 12 metri per fare jumping o scivolare in allegria e, per i più piccoli scivoli e giochi didattici, e una enorme piscina di palline oltre all'animazione di artisti di strada e del classico «teatrino dei burattini».
Con la collaborazione della FitArco Nazionale, i visitatori, con il supporto di istruttori federali, potranno provare a cimentarsi col tiro con l'arco. La grande festa prevede anche le esibizioni degli artisti dell' aria che, con aquiloni a due e quattro cavi, il pesce arcobaleno di venti metri, una pattuglia Delta coloratissima, l'affascinante battaglia di Rokkaku, dalla tradizione giapponese, saranno l'attrazione della giornata di «Centrale Aperta». Grazie alla collaborazione con AICC (Associazione Italiana delle Città della Ceramica) anche l'arte sarà protagonista attraverso la mostra del maestro ceramista di Albisola, Valter Boj.