Sport e disabili Il dibattito si estende ad Arenzano

Dopo il convegno «Sport e disabilità», organizzato dalla lista Biasotti, che tanto interesse ha suscitato sabato scorso a Palazzo Tursi, in questa direzione si sta muovendo anche il consigliere comunale di Arenzano Giuseppe Mina. L’esponente della Lista Biasotti, infatti, con una interrogazione, sollecita l’impegno del Comune nei confronti della pratica sportiva dei disabili dal momento che - spiega - Mina - praticare uno sport in presenza di qualsiasi handicap aiuta la persona a migliorare le proprie prestazioni fisiche e quelle psicologiche.
Sempre a proposito del convegno di Tursi, Arturo Vivaldi, presidente regionale Fand (federazione tra le associazioni nazionali dei disabili) ci ha inviato la seguente lettera: «In merito all’inqualificabile situazione nella quale si sono trovate le persone in carrozzina alle quali, vista la rottura dell’ascensore, è stato negato l’accesso al Convegno, mi piacerebbe che la stessa attenzione la stampa la avesse anche tutte le volte che la stessa accessibilità viene negata alle persone con disabilità sensoriale, che sono decisamente molto più frequenti. Basti pensare a tutti i Convegni nei quali non è previsto nessun servizio di accompagnamento o di spiegazione di eventuali lucidi o diapositive che permettano alle persone cieche o ipovedenti di comprendere a pieno ciò che sta succedendo, della mancanza di trascrizioni braille o su cd o audiocassetta delle relazioni e della perenne mancanza di interpreti Lis che negano completamente l’accessibilità alle persone sorde. Nella vita quotidiana si pensi gli autobus non attrezzati, alle code agli sportelli pubblici con plurinumerazioni solo visive e non vocali, all’impossibilità di qualsiasi persona sorda di fare qualsiasi documento personale perché i servizi pubblici non hanno persone in grado di interpretarle. Ultimo, ma non ultimo per importanza, il perenne ritardo, soprattutto della Rai, di adeguare i suoi standard di accessibilità alle Leggi dello Stato Italiano e dell’Europa».