Lo sport e l’avventura fanno parte del Dna della Maison

Il Gruppo Morellato&Sector dimostra uno stato di eccellente salute e, specificamente, per il brand Sector, degna di nota è la dinamicità propositiva, sia sotto il profilo distributivo che di prodotto, come confermato dal Presidente e Ceo, Massimo Carraro: "La chiusura dello scorso anno è stata sostanzialmente positiva per tutto il gruppo. Quest'anno ci siamo concentrati sul processo di internazionalizzazione del brand che ha portato a diverse nuove aperture e accordi distributivi, fra i quali segnalo il recentissimo in Brasile. Il trend di vendita Sector, dopo un primo semestre in lieve flessione, ha visto una netta ripresa nella seconda parte dell'anno, dove stiamo registrando una crescita degli ordini interessante che ci porta a pensare a una positiva chiusura del 2009. Le prospettive per il 2010 sono quelle di una crescita del business guidata da un processo di espansione commerciale all'estero e da una strategia di prodotto fortemente coerente rispetto ai valori del brand. "
E osservando bene, infatti, questi due esemplari emerge ancora più rafforzato il link tra Sector e lo sport con una condivisione di valori essenziali come la potenza, l'armonia, la resistenza e l'esperienza; una combinazione permeata della giusta attenzione all'aspetto tecnologico. Entrando nello specifico, il Centurion Wind Rose appartiene al segmento Mountain, linea di strumenti da polso studiata per l'escursionismo, il climbing, lo sci e qualsiasi altro sport all'aperto. Si tratta di un cronografo con movimento al quarzo, il collaudato Miyota OS20, in acciaio black, dall'imponente diametro di 48 mm; le anse sono compatte e raccolte, corona a vite e pulsanti in acciaio lucido contrastano con l'insieme, definito da un cinturino in gomma con bussola applicata. Il quadrante, suddiviso in quattro sezioni, reca indicata la rosa dei venti, la cui stilizzazione è proposta all'interno del contatore al 6; il Centurion Wind Rose, infine, è fornito di Technical Kit con leva-barrette, coltellino svizzero, torcia e cinturino intercambiabile in tessuto tecnico con chiusura a strappo (illustrato) per un prezzo al pubblico di 345 euro.
L'Oversize Bike, realizzato in collaborazione con il campione Vittorio Brumotti, si colloca all'interno della categoria Urban, che raggruppa gli orologi dall'appeal essenziale, con un'identità sportiva e un design creativo, rivolti a chi vive all'insegna dell'energia e del movimento. Cronografo al quarzo equipaggiato con il medesimo movimento del Centurion e delle stesse dimensioni, prevede una cassa in acciaio annerito con lunetta satinata e corona addizionale per la regolazione della ghiera interna graduata; il quadrante nero ha una grafica improntata alla dinamicità, a riprodurre i raggi della ruota della bike in sfumatura di grigio, con il profilo di un biker in azione al 12, in rosso. Il cinturino è in pelle traforata e l'orologio è accompagnato anche in questo caso da un Bike Kit con leva-barrette, strumento multifunzione e cinturino intercambiabile in pelle e cordura con chiusura a strappo e termometro. Il prezzo al pubblico è di 285 euro.
Prima di concludere, citiamo anche un'ulteriore novità Sector per questa fine 2009, il cronografo M-One, integrato nella linea Racing e ispirato al mondo delle competizioni e della velocità. Si connota per un tratto aggressivo, con pulsanti crono a sezione rettangolare, corona e fondello chiusi a vite, lunetta incisa, bracciale integrato ad ottenere un unicum con la cassa in acciaio da 40 mm di diametro. Il movimento al quarzo, calibro Ronda 5040.D, permette di visualizzare sul quadrante con scala tachimetrica sul rehaut, secondi continui, minuti crono e, al 6, i decimi di secondo, evidenziati da una lente d'ingrandimento e da un anello in acciaio applicato; con vetro zaffiro, il M-One costa 595 €.