Sport e sapori Lo Spezia Calcio lancia le «trasferte del gusto»

Una formula che sarà replicata anche alle Cinque Terre, offrendo ai tifosi ospiti, la possibilità di visitare il nostro territorio e gustare un pranzo in alcuni dei ristoranti più rappresentativi della zona. Proprio per questo l'area hospitality dello Stadio Alberto Picco, diventerà un luogo del gusto, grazie all'assaggio di prelibatezze delle Cinque Terre proposto, dal Laboratorio di Trasformazione dei Prodotti Agricoli di Monesteroli, durante la pausa del primo tempo.
«La collaborazione tra Parco Cinque Terre e Spezia Calcio 2008 – ha annunciato Aldo Iacopetti, Amministratore Unico Spezia Calcio 2008 – durerà fino alla fine della stagione 2008/2009. Il primo appuntamento è dietro l’angolo: il 2 novembre, in occasione della trasferta dello Spezia in Valle d’Aosta. Poi la replica il 5 novembre, con l’incontro che vedrà impegnate, allo Stadio Picco, la nostra squadra con la Biellese. In questa occasione allo stadio l’Ente Parcoorganizzerà una degustazione nella pausa del primo tempo, oltre ad omaggiare la squadra ospite e la terna con una selezione di prodotti tipici. Si tratta di una sinergia che è anche un contributo alla rinascita dello Spezia Calcio, offrendo non un valore economico, bensì regalando ai tifosi spezzini momenti di piacere gastronomico e di soddisfazione sportiva. Un esempio di come due realtà apparentemente diverse possano unirsi, valorizzando il sodalizio tra sport e territorio dove lo sport ha sede».
Alberto Vignali