Sport, eventi, musica e cocktail L’estate arriva (tardi) in piscina

Tra le proposte di Milanosport discoteche a bordo vasca, corsi di cucina e campus per i bambini

E’ partita a rilento l’estate milanese. Una settimana in ritardo rispetto alla tabella di marcia, ieri sono stati inaugurati i centri balneari estivi di Milanosport, la società presieduta da Cesare Cadeo. Hanno aperto i battenti l’Argelati, Cardellino, Lido, Romano, Saini, Sant’Abbondio e Scarioni, mentre nelle piscine coperte sono entrati in vigore gli orari estivi e aperti i solarium.
«Abbiamo dovuto posticipare l’apertura per il brutto tempo - ha spiegato il direttore di Milanosport Ernesto De Filippis - ma finalmente ci siamo».
Le novità. Sono tante le novità organizzate questa stagione per accontentare tutte le fasce d’età: dagli adolescenti ai più piccoli, passando per i genitori e gli adulti costretti a rimanere in città. «Puntiamo molto - ha raccontato il direttore - sulle attività ludico-sportive organizzate in serata». Un esempio? Massaggi ed acquagym alle Argelati e alle Romano. Al Saini la vasca resterà aperta sino alle 22.30, al Lido ogni giorno dalle 13 alle 14.30 gli ospiti potranno seguire gratuitamente lezioni di acquagym gratuite.
La sera. Nel solarium delle piscine solari è stata allestita la mostra fotografica che racconta la storia della famiglia circense Togni. La sera, sarà possibile visitare la mostra gustando ottimi cocktail accompagnati da musica lounge filodiffusa.
Alle piscine Saini, invece, dal martedì alla domenica sera aprirà il Saini Garden Cafè dalle 20 alle 3. Un bar discoteca all’aperto, allestito al bordo della vasca. Ogni sera musica diversa: da quella commerciale alle serate a tema, passando per la house suonata da vari dj italiani, rigorosamente il sabato sera. La domenica, invece, sarà all’insegna dei ritmi latini: dalle 19, terminati i bagni in piscina, si potrà trascorrere la sera ballando e gustando piatti tipici della cucina brasiliana. Su richiesta, si potranno organizzare anche serate riservate come compleanni e anniversari.
Per i bambini. «Da lunedì nei centri sportivi Lido e Saini partiranno i campi estivi per i bambini - continua De Filippis - e possiamo già contare su 4500 iscritti, circa il 30% in più rispetto all’anno scorso». I campus sono aperti ai ragazzi dai cinque ai 13 anni che potranno iscriversi di settimana in settimana. L’orario prevede un impegno dalle 9 alle 17, il pranzo sarà servito per le 13 e i genitori potranno scegliere tra i diversi menù previsti da Milanosport per venire incontro alle esigenze di tutti. I bambini inoltre, potranno usufruire di un servizio navetta per raggiungere i due campus. Al Lido i ragazzi si dedicheranno allo spettacolo, danza e tante attività ricreative, al Saini, invece, prenderà vita una piccola cittadella dello sport con tanto di mini olimpiadi.
Sport. L’attività fisica non sarà solo prerogativa dei bambini. Milanosport, infatti, offre una vasta gamma di corsi estivi per persone di ogni età. Da maggio a luglio sarà possibile scegliere tra acquafitness, nuoto, tennis, fitness, wellness, vela e ballo. I meno sportivi, invece, potranno dedicarsi alla cucina e al giardinaggio nell’ambito dei corsi hobbistici.
I prezzi. Sono previste tariffe speciali per oratori, gruppi e associazioni. Il biglietto ridotto durante la settimana costa 3,50 euro, nel weekend 4,50. Per gli adulti, invece, 4,00 nei giorni feriali e 5 euro nei festivi. Le milanesi che non possono rinunciare a noleggiare una sdraio dovranno aggiungere 2 euro e chi, preferisca il lettino ancora un euro in più.