Sport sotto le stelle aspettando il Giro d’Italia

Fra sabato e domenica torna la Notte bianca dedicata agli atleti. Oltre
200 appuntamenti fra gare, tornei, concerti e mostre. Si comincia alle
9 del 31 maggio in attesa, il giorno successivo, dell’arrivo in città
della Maglia rosa. Per l’occasione la linea 1 del metrò chiuderà
all’1.30

Trentasei ore di sport nelle piazze e nelle strade. In centro e periferia. Oltre duecento eventi e la città tra sabato e domenica trasformata in un enorme palazzetto dello sport per \Mi, in alfabeto fonetico il motto inglese move me, la seconda edizione della notte bianca organizzata dall’assessorato allo Sport e al tempo libero del Comune in collaborazione con Expo 2015 e Coni. Organizzata per accogliere i ciclisti all’arrivo del Giro d’Italia e che si allungherà fino a lunedì con il grande concerto di Andrea Bocelli in piazza Duomo. E per l’occasione la linea 1 della metropolitana rimarrà aperta fino all’1.30.
Il cuore tra piazza San Babila e parco Sempione con l’area tra Cairoli e piazza del Cannone che diventerà un grande villaggio dello sport per ospitare le attività di federazioni ed enti di promozione sportiva. A disposizione di tutti i migliori istruttori di aerobica e spinning, il festival delle discipline orientali e le arti marziali, la sfida Italia-Francia di boxe francese e savate, un maneggio, il campo da calcio a 5, percorsi per mountain bike, campi per il torneo di subbuteo e biliardino, la pista di ghiaccio, il motociclismo, il tiro con l’arco, le scacchiere, le pedane per la scherma, le canne per la pesca sportiva, la simulazione di canoa e canottaggio, il free climbing, il beach tennis, il minigolf, la pista di kart, il volley, il basket e il rugby. In piazza Duomo si gioca a squash nella struttura di cristallo, alla triennale Bovisa c’è lo skate park, mentre sul Naviglio Grande (vicolo dei Lavandai) la regata di canoa e canottaggio. Sport e cultura con le poesie di Ada Merini, il cabaret di Teo Teocoli, il concerto di Fabio Concato e le esibizioni delle band emergenti. Per l’occasione la mostre prolungheranno i loro orari e Palazzo Reale con il Futurismo di Balla e i marmi di Canova chiuderà i battenti alle 24. Aperti il Planetario, la Fondazione Stelline con i capolavori di Mario Sironi. Ma gli intrattenimenti continueranno comunque fino all’alba quando, alle 4 di domenica, in piazza del Cannone saranno servite gratuitamente 5mila brioche per gli irriducibili delle ore piccole offerte dall’Associazione panificatori. Domenica la conclusione serale della movida voluta per festeggiare la Giornata nazionale dello Sport, sarà affidata al concerto dei Baustelle in piazza Santo Stefano. «La seconda edizione della notte bianca move me - le parole dell’assessore Giovanni Terzi - è una manifestazione che invita tutti i milanesi a partecipare, non solo a guardare. Oltre 36 ore di sport non stop, musica e intrattenimento che confermano la passione della nostra città per le attività sportive. Dimostrazione che il capoluogo lombardo, capitale europea dello sport nel 2009 e sede dell’Esposizione universale nel 2015, ha molto da offrire e da far scoprire».
Tra le iniziative Street sport movement, dalle 17 all’Arena in viale Elvezia con soccer, basket, fitness, freestyle dj set, hip hop ed elettronica, Wellness marathon in via Comizi di Lione. «Una ricerca fatta con l’assessorato - spiega il presidente del Coni Milano Filippo Grassia - rileva come il 90 per cento delle persone con problemi di peso, in eccesso o in difetto, non pratichi alcuna attività sportiva. Ci auguriamo che \Mi sia portatore di un messaggio di divertimento e informazione».