Un "10" meritato Per Tevez media-gol superiore a Del Piero

Se in campionato era una certezza, Tevez riprende anche a segnare in Europa. Per l'Argentino media realizzativa migliore di quella di un certo Del Piero

All'arrivo di Tevez polemiche in merito all'assegnazione del 10 all'Argentino. Alzi la mano chi se ne ricorda ancora?

Già prima le statistiche parlavano di un giocatore che sarebbe stato ricordato a lungo dai tifosi bianconeri. Ora, dopo la doppietta al Malmoe, con cui ha messo fine ad un digiuno lunghissimo (non segnava in Champions da più di cinque anni), Tevez pare destinato in tempi abbastanza celeri a poter entrare nella storia degli attaccanti della "Vecchia Signora".

Il bomber quest'anno è partito fortissimo, segnando 3 reti in altrettante apparizioni con la casacca bianconera e candidandosi prepotentemente per un ritorno nell'Albiceleste, da cui manca da ormai 3 anni e dove una sua convocazione non è più utopia dopo la fine della gestione Sabella. Dopo la partita che ha segnato l'esordio della Juve in Champions, il suo "score" parla di 24 reti in 51 presenze con i Torinesi. Tuttavia se si guardano i numeri non mancano i bomber che, dopo lo stesso numero di gare, avevano gonfiato le reti avversarie più volte dell'Argentino: basti pensare alle 50 reti di Borel o alle 40 di un certo Sivori, solo per fare alcuni nomi della storia bianconera di molti e molti anni fa. Andando a vederele statistiche dei bomber di tempi più vicini a noi, Tevez si è messo dietro però Del Piero, il quale però, bisogna ricordarlo, segnò i suoi 14 goal in 51 apparizioni giocando (ad un'altra età) in un ruolo d'attacco diverso da quello dell'Argentino. Numeri, comunque, che confermano come la discussa assegnazione della casacca numero 10 all'Apache sia stata, a suo tempo, una scelta azzeccata.

Tuttavia, se è vero che Trezeguet con 30 centri, e altri come Baggio, Platini o l'attuale mister rossonero, ovvero Inzaghi, gli sono davanti, non bisogna sottovalutare l'ottimo avvio di Tevez in questa annata ed è quindi lecito pensare che il bomber argentino, con un anno di serie A alle spalle, potrebbe anche ritrovarsi in fretta a scalare posizioni nella classifica dei miglior bomber bianconeri.

Commenti

angelomaria

Sab, 20/09/2014 - 14:26

FINCHE LA YUVE VINCE SOLO DA FESTEGGIARE!!!