Accuse choc di pedofilia a ex calciatore Metzelder

L'ex calciatore del Borussia Dortmund e del Real Madrid è sospettato di aver diffuso materiale pedopornografico

Mondo del calcio sotto choc: l’ex calciatore Christopher Metzelder, 38 anni – e con un passato di primo piano al Borussia Dortmund, Real Madrid e con la maglia della nazionale tedesca –, è accusato di pedofilia.

L'ex difensore è infatti sospettato di aver diffuso materiale pedopornografico – come video e forografie – attraverso l'app di messaggistica Whatsapp. La polizia, che ha fatto irruzione nella casa di Dusseldorf del 38enne, gli ha sequestrato cellulare e computer per approfonditi controlli.

La Bild spiega che l'indagine sarebbe scattata in seguito a una denuncia di una donna che aveva avuto in passato una relazione sentimentale con Metzelder: la donna stessa avrebbe mostrato agli inquirenti una decina di scatti pedopornografici che l'ex compagno le avrebbe mandato appunto su Whatapp.

L'ex giocatore non è stato (ancora) arrestato: è raggiunto dal provvedimento mentre era impegnato in un corso di coaching presso la prestigiosa scuola di sport Hennef nel Reno. Le indagini proseguono serrate.