Ad Anghiari la quinta edizione de L'Intrepida

Al via il 16 ottobre la pedalata non agonistica riservata a ciclisti con biciclette e abiti d’epoca

Si svolgerà domenica 16 ottobre ad Anghiari (Arezzo) la 5° edizione de L’Intrepida, pedalata non agonistica riservata a ciclisti muniti di bicicletta d’epoca e vestiti con abbigliamento consono.

La cicloturistica organizzata dal Gs Fratres Dynamis Bike avrà come cuore pulsante il borgo medievale, ma coinvolgerà anche tutti i luoghi più affascinanti della Valtiberina (Sansepolcro, Caprese Michelangelo, Monterchi, Citerna, Lippiano). L’Intrepida è nata nel 2012 e nelle prime 4 edizioni ha fatto registrare un indiscutibile successo. Per il numero dei partecipanti (dai 207 del 2012 agli oltre 600 del 2015) e per le parole di apprezzamento dei vari protagonisti. Questo grazie a paesaggi mozzafiato, scorci storici, strade bianche in perfette condizioni, gustosi ristori d’epoca, appassionati giunti da tutta l’Italia e anche dall’estero, clima di festa e la bicicletta intesa esclusivamente come sano divertimento.

I percorsi previsti sono tre: quello corto da 42 km, quello lungo da 85 km e quello intrepido da 120 km. Tracciati spettacolari sotto il profilo tecnico e paesaggistico che permetteranno ai partecipanti di pedalare nelle strade che il 29 giugno 1440 furono teatro della Battaglia d’Anghiari (scontro che ridisegnò i confini della Toscana e che fu reso celebre dal maestro Leonardo da Vinci). Senza poi dimenticare che la Valtiberina ha dato i natali a due tra i più grandi artisti di ogni epoca: Piero della Francesca a Michelangelo. Insomma un cicloturistica d’epoca in un luogo che profuma di storia.

Tre le giornate dedicate a questo appuntamento: il programma si aprirà venerdì 14 con la serata “Aspettando L’Intrepida”, appuntamento dedicato al ciclismo e alla sua storia in programma all’interno del Teatro di Anghiari. Ospiti d’onore il giornalista Beppe Conti (firma tra le più prestigiose del panorama ciclistico), l’ex corridore professionista Marcello Mugnaini e lo storico Stefano Pivato.

Sabato 15 il centro storico di Anghiari sarà animato dai mercatini dedicati al mondo del ciclismo, da una caratteristica mostra di bici d’epoca e dalla presenza di un gruppo musicale che allieterà i presenti con brani popolari di vario genere. A completare il quadro la ciclo-gastronomica che partirà alle 15 con soste in alcuni dei luoghi più caratteristici della Valtiberina, le visite guidate nei musei e nelle aziende storiche di Anghiari e la cena in programma al Castello di Sorci (con gli stornelli della Compagnia dei Ricomposti).

Domenica 16 sarà poi il giorno della pedalata vera e propria che prenderà il via alle 8,45 da Piazza Baldaccio. Gli iscritti si cimenteranno in uno dei tre percorsi disegnati dal Comitato Organizzatore (42 km, 85 km e 120 km) e potranno “rifocillarsi” nei ristori d’epoca collocati nei luoghi più belli del territorio.

Nel corso delle varie edizioni a L’Intrepida hanno preso parte alcuni campioni che hanno scritto la storia del ciclismo come ad esempio Francesco Moser, Maurizio Fondriest, Gilberto Simoni (atleti che in carriera hanno vinto Mondiali su strada e su pista, Giro d’Italia, classiche monumento e tante altre corse di prestigio internazionale). Tra gli amici che nel corso degli anni hanno partecipato alla cicloturistica anghiarese anche gli ex professionisti Franco Bitossi, Italo Zilioli, Roberto Conti, Daniele Righi, Marcello Mugnaini, Massimo Codol, Fred Morini, Simone Fraccaro e Mara Mosole, l’ex professionista e Commissario Tecnico della nazionale italiana Under 23 Marino Amadori ed il giovane professionista Mirko Tedeschi..

Ulteriori info, foto e video delle precedenti edizioni e per le iscrizioni per l'edizione 2016 sul sito ufficiale: www.lintrepida.it