Ajax, l'esultanza sfrenata di Overmars: tuffo nell'erba sotto i propri tifosi

Marc Overmars, ds dell'Ajax, ha dato spettacolo al termine del match contro la Juventus. L'ex calciatore olandese si è tuffato di petto sul terreno di gioco per festeggiare con i propri tifosi

L'Ajax sta costruendo una vera e propria impresa in Champions League. I Lancieri, dopo aver estromesso dalla competizione i campioni d'Europa in carica, per tre anni di fila, del Real Madrid, hanno fatto lo scalpo anche alla Juventus di Massimiliano Allegri che dopo l'1-1 dell'Amsterdam Arena, si è sciolta come neve al sole a cospetto di una squadra ricca di talento, fame, classe e irriverenza. L'Ajax ha staccato il pass per il turno successivo con gran merito e tornerà a disputare una semifinale in Champions a distanza di 22 anni dall'ultima volta.

"Davide ha battuto Golia" non solo in campo ma anche dal punto di vista del monte ingaggio con l'Ajax che ha un tetto salariale di 55 milioni di euro complessivi per tutta la rosa, un quarto della Juventus che supera i 200 milioni di euro per corrispondere gli stipendi ai propri calciatori. A fine gara i giocatori hanno fatto festa in campo con i propri tifosi e negli spogliatoi ma agli occhi delle telecamere non è passata inosservata l'esultanza dell'ex calciatore dei Lancieri, Marc Overmars oggi direttore sportivo del club olandese. Overmars, infatti, con a fianco il dg Van der Sar ha deciso di tuffarsi scivolando con il petto sul terreno di gioco, nonostante la camicia bianca: