Allegri su Dybala: "A Paulo non hanno fatto bene i continui paragoni con Messi"

Allegri, nella conferenza stampa prima del match contro il Verona, ha parlato di Dybala: "Paulo si sta allenando bene, è straordinario ma andiamoci piano con i paragoni"

Domani sera la Juventus di Massimiliano Allegri chiuderà il suo girone d'andata del campionato sul campo dell'Hellas Verona di Fabio Pecchia, ex giocatore bianconero. Il tecnico bianconero è soddisfatto del rendimento della sua squadra e se questa sera il Napoli di Sarri dovesse pareggiare o perdere a Crotone, con una vittoria domani sera la Vecchia Signora sarebbe campione d'inverno. Allegri, però, non fa calcoli e non sottovaluta l'avversario: "Dobbiamo solo vincere per chiudere l'anno nel migliore dei modi. Tra l'altro la Juventus non vince a Verona dal 2001 e ha perso tante volte: credo che la Juventus su 17 partite abbia perso 10 volte a Verona, e abbia vinto solamente 7 volte, quindi quella di domani è una partita per noi dove bisogna prendere i tre punti".

L'ex allenatore del Milan ha poi parlato di Dybala: "Si è allenato bene in settimana, potrebbe tornare a giocare dal primo minuto con Mandzukic e Higuain. I paragoni con Messi e Cristiano Ronaldo sono stati dannosi per lui. In Italia non c'è più pazienza di aspettare e molti giocatori si bruciano. I giovani vanno aspettati, vanno lasciati crescere. Gli mettiamo troppa pressione. Paulo è straordinario, ma andiamoci piano. È intelligente è ha capito. Perché non si può paragonare un ragazzo di 24 anni a due mostri sacri del calcio, anzi a tre, che in due hanno vinto 10 Palloni d'Oro, più c'è Neymar che è un altro che ci è vicino. Paulo quindi deve fare il suo percorso e non deve essere paragonato a nessun altro giocatore".

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 29/12/2017 - 15:43

prima lo avete pompato e ora lo volete spompare ? mettetevi d'accordo !

manson

Ven, 29/12/2017 - 20:41

A me il bimbo minchia ha stancato vendetelo ormai è bollito