Allegri, la tentazione si chiama Psg: pronti 10 milioni di euro a stagione

Il contratto di Allegri con la Juventus scadrà il 30 giugno del 2018: il club bianconero vuole blindarlo ed è pronto ad offrirgli 8 milioni di euro a stagione

Massimiliano Allegri ha appena chiuso il suo terzo anno sulla panchina della Juventus. Il tecnico livornese, nonostante due finali di Champions League perse, ha fatto un ottimo lavoro, ha creato un gruppo fantastico e ha dato una mentalità vincente anche in Europa. Le finali perse a Berlino contro il Barcellona e a Cardiff contro il Real Madrid pesano come un macigno sulla testa di Allegri che ha dichiarato di voler restare alla Juventus per riprovarci nellla prossima stagione.

Il suo contratto con la Juventus scadrà il 30 giugno del 2018 e secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, entro la giornata di mercoledì dovrebbe esserci il vertice decisivo con la proprietà. Allegri si siederà al tavolo con il Presidente Andrea Agnelli, il vice Presidente Pavel Nedved, l'amministratore delegato Beppe Marotta e il direttore sportivo Fabio Paratici per discutere del rinnovo. L'ex Milan chiede un ingaggio da 8 milioni di euro a stagione e 2-3 acquisti per poter puntare con decisione alla Champions League. Allegri, al momento, guadagna 5,5 milioni di euro ma la Juventus dovrà fare attenzione al Psg dello sceicco Nasser Al-Khelaifi che sarebbe pronto ad offrirgli 10 milioni di ingaggio.