Un altro teorema sul calcio: inchiesta su fatture inesistenti

Un altro assalto al calcio italiano. Nel mirino squadre di A e B. L'ipotesi di reato è evasione fiscale e falsa fatturazione. Il Milan: "Inchiesta infondata"

Una nuova bufera si abbatte sul calcio italiano. Una inchiesta, condotta dai pm della procura di Napoli Danilo De Simone, Stefano Capuano e Vincenzo Ranieri coordinati dal procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli, solleva nuove accuse contro massimi dirigenti, calciatori e procuratori di squadre di calcio di serie A e B. L'ipotesi di reato è evasione fiscale e false fatturazioni. Ma, come al solito, l'impianto accusatorio sembra un teorema che non regge e che mira soltanto a indebolire il nostro calcio.

Oltre cento persone coinvolte. Almeno trentacinque società di serie A e B nel mirino. L'inchiesta "Fuorigioco" parte nel 2012 ipotizzando presunte violazioni fiscali commesse sia dalle società sia dai procuratori e dai calciatori nell'ambito di operazioni di acquisto e cessione dei diritti alle prestazioni sportive dei calciatori stessi. "Il meccanismo fraudolento - spiegano dalla procura - è stato architettato per sottrarre materia imponibile alle casse dello Stato italiano". I procuratori, dicono gli inquirenti, fatturavano in maniera fittizia la propria prestazione alla sola società calcistica, come se la loro intermediazione fosse nell'interesse esclusivo del club, mentre di fatto tutelavano gli interessi dei loro atleti assistiti. Le società potevano così dedurre dal reddito imponibile queste spese, beneficiando di detrazioni di imposta sul valore aggiunto relativa proprio a questa pseudo prestazione. E i calciatori non dichiaravano quello che era "sostanzialmente un fringe benefit" riconosciuto loro dalla società calcistica nel momento in cui si accollava il pagamento procuratore. Inoltre, dicono le indagini, agenti argentini riuscivano a farsi tassare in Italia i propri compensi ricorrendo a documentazione fiscale e commerciale fittizia e l'interposizione di società "schermo" con sedi in paradisi fiscali.

L'inchiesta nasce nel 2012 quando la Guardia di Finanza, piombata nelle sedi del Napoli e della Figc, acquisisce i contratti di Ezequiel Lavezzi, ceduto dal Napoli al Paris Saint Germain, e del quasi sconosciuto attaccante argentino Cristian Chavez. Partendo da quella attività, nove mesi dopo, i finanzieri si presentano nelle sedi di 41 società di serie A e B per acquisire ulteriore documentazione. Gli investigatori parlarono di un "fenomeno generalizzato" nel calcio italiano, vale a dire la "progressiva e esasperata" lievitazione degli oneri relativi agli ingaggi dei calciatori. E questo, è l'ipotesi investigativa, avrebbe fatto sì che nel tempo si determinasse una situazione di squilibrio gestionale sul piano economico-finanziario che potrebbe aver spinto le società a compiere una serie di illeciti fiscali. Tra i sessantaquattro di indagati nell'indagine della procura di Napoli, che ha portato al sequestro di beni per circa 12 milioni, ci sono nomi eccellenti come l'ad del Milan Adriano Galliani, il numero uno della società partenopea Aurelio De Laurentis, il presidente della Lazio Claudio Lotito, l'ex presidente e ad della Juventus Jean Claude Blanc. "È una vicenda assolutamente marginale e non fondata - minimizzano i legali del Milan - troverà la sua risoluzione sia sotto il profilo tributario, sia sotto il profilo penale, in una doverosa archiviazione". Tra i calciatori, indagati anche "il pojo" Lavezzi e l'ex giocatore Hernán Crespo. Nella rete dei magistrati sono finiti anche diversi procuratori tra cui Alessandro Moggi. Per i pm partenopei sono responsabili "in maniera sistematica di reati trbutari, mediante condotte fraudolente esclusivamente finalizzate a evadere il fisco".

Video che ti potrebbero interessare di Sport

Annunci

Commenti

marcs

Mar, 26/01/2016 - 10:06

"Ma, come al solito, l'impianto accusatorio sembra un teorema che non regge e che mira soltanto a indebolire il nostro calcio." Peggio di un cattivo giornalismo, c'è solo l'ottusità di chi scrive scemenze simili: non mi risulta infatti che il calcio sia il primo pensiero dei nostri concittadini la mattina al risveglio e se nello sport c'è qualcosa che non va, soprattutto a discapito dello Stato, cioè nostro, speriamo che venga fuori rapidamente, che i colpevoli vadano in carcere, oltre a lasciare lo sport e che Sergio Rame non veda complotti inesistenti ovunque.

marygio

Mar, 26/01/2016 - 10:16

il più onesto è preziosi.....ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh

Ritratto di .sandrinoIlMazzolatore..

.sandrinoIlMazz...

Mar, 26/01/2016 - 10:21

in un paese marcio dalla testa ai piedi perchè il business del calcio dovrebbe fare eccezione? questo si sarebbe ben strano

canaletto

Mar, 26/01/2016 - 10:31

TEMPO E SOLDI GETTATI IN PROCEDIMENTI INUTILI. MENO TASSE E NON CI SARA' LA COSIDETTA EVASIONE. CON TUTTI I POLITICI E PSEUDO POLITICI CHE ASPETTANO DI ESSERE INCRIMINATI (DE BENEDETTI, SALA, PRODI, RENZI, BOSCHI, CLAN MAFIOSO DI RENZI, GRUPPO FIAT E MARCHIONNE, E CHI PIU' NE HA PIU NE METTA) PERDONO TEMPO COL CALCIO E GLI ALTRI LA FANNO FRANCA.

maikomeli

Mar, 26/01/2016 - 10:39

l'Italia è viva, eccome se è viva!!! il problema è per gli Italiani però ..... chi fa viene disintegrato dalla "macchina". Napolitano,Letta,Renzi .... hanno realizzato un "sistema" che annienta chiunque provi a creare, ad emergere, a costruire. Spiace dirlo, ma ormai, non c'è più spazio per nessuno: la macchina ha vinto!

Trifus

Mar, 26/01/2016 - 10:45

Certo che ci hanno messo quasi 4 anni dall'inizio delle indagini per formulare le accuse. Devono avere delle prove schiaccianti.

Mr Blonde

Mar, 26/01/2016 - 10:48

MA NO, il calcio è così pulito...

rino biricchino

Mar, 26/01/2016 - 10:50

Certo che, se il punto di vista di partenza è quello che, evasione e bilanci truccati, siano reati da semplice buffetto sulla guancia, tutto sembra sempre un "teorema che non regge" !

Mario Pellegrini

Mar, 26/01/2016 - 11:00

A me la cosa strana pare solo che esca in questa settimana in cui gli argomenti all'ordine del giorno sono altri. E' così, nessuno se ne è mai interessato e improvvisamente si scopre che l'acqua è calda. Riparliamone magari + avanti, tanto è un problema che non scappa. Resta lì.

Ora

Mar, 26/01/2016 - 11:01

Se non cera il nome di Galiani il titolo dell'articolo era sicuramente diverso.

COSIMODEBARI

Mar, 26/01/2016 - 11:05

Premesso che fino a quando non ci sarà condanna passata in giudicato, tutti sono innocenti. Ma non si può non notare che con questa indagine è fatto salvo lo stile Juventus. Infine sarebbe bene pubblicare l'elenco di tutti gli indagati e non solo alcuni nomi. E poi a chi sono stati sequestrati i 12 milioni di euro, e di cosa si tratta, se soldini oppure altri beni mobili o/e immobili?

griso59

Mar, 26/01/2016 - 11:07

E' ora che la finanza controlli e non solo i professionisti ma anche i dilettanti. E' ora di finirla che le societa' oneste siano sempre penalizzate sia economicamente che di risultati perche' non hanno i soldi per competere con le societa' disoneste.

unosolo

Mar, 26/01/2016 - 11:08

bene il lavoro della finanza ma vale la pena perdere anni su cose che potrebbero essere controllate in regolari spostamenti di soldi ? a cosa serve avere i riscontri diretti con le banche ? si parla di spostamenti di milioni non di due birre , le banche cosa fanno dicono solo se il mio portiere evade in quanto deposita soldi continuamente ? che faccia un secondo lavoro aiutando persone anziane o stappando lavandini e la ricompensa la deposita ? siamo seri le banche devono o no comunicare spostamenti di soldi ? e allora come si può definire evasione se i soldi girano tutti. le fatture a volte sono accordi di cessione per cambio e trasferimento di abitazione e altri balzelli ma con fatturazioni quindi ? hanno sempre dichiarato lo spostamento dei soldi non perdiamo tempo per il calcio quando abbiamo migliaia di cittadini che aspettano la disponibilità di un giudice.

Ritratto di Falco1952

Falco1952

Mar, 26/01/2016 - 11:08

Ogni tanto una nebbiolina copre le malefatte del governo,tanto il calcio è al primo posto nella mente degli italiani.Ora polemiche a non finire e trasmissioni a go go,passa inosservato che i nostri politici con 5 anni di Lavoro (ah ah ah ) prendono mille euro al mese come minimo e non si tagliano i vitalizi neanche a sparagli,per non parlare che le loro pensioni a differenza delle nostre passano di padre in figlio e nipoti,NO noi pensiamo al calcio,e per quello tutti in piazza mi raccomando!!!!!

lupo1963

Mar, 26/01/2016 - 11:13

"Come al solito un teorema che non regge".Povero Sergio Rame,ma in che mondo vivi,che c azzo di giornalista saresti?Sembri un grillino che abita nel magico mondo di Gaia.

SPQP

Mar, 26/01/2016 - 11:17

Un già visto, un diversivo per indirizzare l'attenzione da un'altra parte. Guarda caso sempre i soliti noti, ma il calcio non sono solo quelli menzionati e verrà dimostrato magari che con le leggi fiscali attuali è tutto lecito. Poi lascia fare a Lotito, De Laurentis e company e vedi che flop per la procura di Napoli. Ne sono convinto. Si parte sempre per indizi sperando di trovare prove strada facendo. Così non funziona!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 26/01/2016 - 11:26

E' in corso un'inchiesta... si sta indagando... cos'è questa levata di scudi?

Ernestinho

Mar, 26/01/2016 - 11:27

Non si accontentano mai! Ormai il calcio (con la c minuscola) non è più un gioco ma una immensa fonte di affari, soprattutto illeciti. Ed è per questo che sono anni che non lo seguo più!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Mar, 26/01/2016 - 11:30

E' proprio vero che il calcio è un diversivo ohohohohohohohoh!

PAOLINA2

Mar, 26/01/2016 - 11:32

Sono tutti personaggi di SINISTRA. Vero!!!

marygio

Mar, 26/01/2016 - 11:34

CALCIO: GDF PERQUISIZIONI E SEQUESTRI IN CORSO PER REATI TRIBUTARI NAPOLI (MF-DJ)--Il Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli sta eseguendo in varie regioni d'Italia, un decreto emesso dal Gip del Tribunale partenopeo, su richiesta della Procura, finalizzato al sequestro di somme di denaro, beni immobili e quote societarie per un ammontare complessivo di oltre 12 mln di euro, nei confronti di 58 soggetti operanti nel settore del calcio professionistico. ------------------- era ora che si svegliassero. l'inchiesta su lavezzi è partita nel 2012. oltretutto se è vero che hanno truffato questa gente avebbe falsato anche il campionato per anni...vedi lazio...napoli

giova58

Mar, 26/01/2016 - 11:39

Ancora una volta i magistrati napoletani malati di protagonismo, da una zona del nostro paese conosciuta per la mancanza di criminalità organizzata , per cui le indagini sono solo di carattere calcistico o per far cadere le giunte comunali dove non governa il PD. Già in calcio Italiano da primo al mondo , dopo il 2006 è precipitato, e sta difficilmente cercando di risalire la china nonostante tassazioni vessatorie che fanno scappare imprenditori e giocatori di valore. Distruggiamo l'acciaio, distruggiamo il calcio, distruggiamo l'energia, quando finalmente l'Italia diverrà un enorme campo di profughi ospitati alle spese della collettività nei villaggi turistici, sicuramente queste casta di dipendenti pubblici dagli alti stipendi migreranno in quei Paesi dove hanno già mandato i propri figli a studiare, garantendosi il benessere familiare e lasciando nella melma il resto del paese.

Rossana Rossi

Mar, 26/01/2016 - 11:41

Gli asini rossi ragliano come al solito le loro scemenze...la verità vera è che in vista di scadenze politiche pericolose vengono alzati i soliti polveroni d'effetto per cercare di deviare l'attenzione e il soccorso rosso degli pseudo-giudici si attiva per attirare l'attenzione dei bebbei........

Ritratto di mirosky

mirosky

Mar, 26/01/2016 - 11:57

il calcio è morto

elalca

Mar, 26/01/2016 - 12:01

nel calcio il più sano ha la rogna

lupo1963

Mar, 26/01/2016 - 12:13

@rossanarossi io sono fascista ma te sei malata,ossessionata.CHe c azzo c'entra un'inchiesta sulle frodi fiscali in ambito calcistico con la politica?

marygio

Mar, 26/01/2016 - 12:18

leggo commenti...demenziali...in tanti irritati dall'inchiesta. quando siete tifosi....di onestà e regole se ne può fare a meno.......ahhhhhhhhh

agosvac

Mar, 26/01/2016 - 12:36

Non c'è ombra di dubbio che il calcio "smuove" un bel po' di soldini. Ma, c'è da chiedersi, altrettanti soldi se non di più, li smuovono i sindacati dei lavoratori ed i partiti politici. Perché nessun solerte magistrato si è mai occupato di loro??? Per non parlare poi dei soldini che smuove la stessa magistratura con i vari contratti che alcuni magistrati stipulano con lo stesso Governo.

edo1969

Mar, 26/01/2016 - 12:36

quanti teoremi dai magistrati rossi

Pippo3

Mar, 26/01/2016 - 12:39

il problema è che le società regalavano ai calciatori acquistati la loro parte di provvigione da pagare ai procuratori, la pagavano le società invece dei calciatori. Un benefit, e sarebbe questo il grande scandalo e la grande evasione? Semplicemente demenziale.

maikomeli

Mar, 26/01/2016 - 12:43

@Rossana Rossi visione corretta ..... sono in troppi a fermarsi alle apparenze ormai ..... i mediocri al comando, se la godono..... nulla è come sembra nell'era #postnapolitana

COSIMODEBARI

Mar, 26/01/2016 - 13:04

Qui tutti i nomi http://sport.sky.it/sport/calcio_italiano/2016/01/26/operazione-fuorigioco-nomi-indagati.html?ref=libero

cicero08

Mar, 26/01/2016 - 13:12

ma perché assalto? Forse perché c'è il Milan in prima fila?

scorpione2

Mar, 26/01/2016 - 13:14

ci scandalizziamo per quello che leggiamo, la juve compra dybala 40 milioni in contanti?,zamparini viene denunciato per mancato pagamento di dybala al club argentino,la mia domanda e mi riferisco all'articolo per evasione fiscale,come puo' zamparini se ha ricavato 40 milioni in contanti farsi denunciare per mancato pagamento di dybala? siamo sicuri che dybala sia stato pagati per contanti e che la cifra e' effettivamente 40 milioni,oppure e' stata gonfiata?, non e' possibile che ci siano squadre che si girano tra di loro sempre i stessi giocatori.per esempio matri, milan lo gira alla juve,ritorna al milan e lo rigira al genoa,ritorna al milan e lo rigira ancora alla juve,ritorna ancora al milan che lo rigira alla lazio, se poi ci quardiamo bene,le quattro squadre sono indagate per frode,sara' un caso?

cicero08

Mar, 26/01/2016 - 13:19

questa può essere un'inchiesta pilota. A non barare nel calcio sono solo pochissimi club: A Sportitalia ho sentito parecchie denunce sulle due leghe professionistiche minori: Ma una montagna d'evasione c'è pure tra i dilettanti. Se si dessero da fare recupererebbero centinaia e centinaia di milioni

perSiIvio46

Mar, 26/01/2016 - 13:30

La giustizzia a orrologieria deii giudici communisti non si smentiscie mai. Fosse per me io li licienzerei tutti perché anno lauree comprate,alla fine sono solo ignioranti che nemmeno la terza elementare anno

Luci60

Mar, 26/01/2016 - 13:36

chissa perche oltre ai solito nomignoli ci sono sempre di mezzo milan e juve . moratti sei un grande in tutto e per tutto

Titanio

Mar, 26/01/2016 - 13:42

Vorremmo sottolineare che si parla di Teorema quando la cosa è impossibile, NON dimostrabile, sino ad oggi TUTTE le indagini CALCISTICHE partite con "TEOREMI",sono arrivate a condanne, quindi chiamarlo TEOREMA è scorretto.

vinvince

Mar, 26/01/2016 - 13:45

.... ma si vuole colpire Galliani per riportare sui giornali Berlusconi in negativo !!!

Libero1

Mar, 26/01/2016 - 13:48

Ci risiamo con la cricca di giudici komunisti che dopo aver fatto fuori Berlusconi dalla politica ora vogliono farlo fuori anche dal calcio.

Mannik

Mar, 26/01/2016 - 13:48

C'è di mezzo il Milan e Rame è mandato allo sbaraglio per confutare l'impianto accusatorio... che spasso.

FRANZJOSEFVONOS...

Mar, 26/01/2016 - 13:52

ANCORA CREDETE NEL CALCIO? MI PARE CHE E' DAL 1980, PERIODICAMENTE, IL CALCIO O PSEUDO CALCIO E' COINVOLTO IN INCHIESTA. PREFERISCO GLI INCONTRI CHE SI GIOCANO NEL CAMPO DELL'ORATORIO.

Mr Blonde

Mar, 26/01/2016 - 13:57

Lupo1963 apprezzo il suo. Il problema e'che c'e' il milan altrimenti era tutta un'altra aria. Il problema evasione fiscale e' il minore le fatture false servono per portare soldi all'estero.

elpaso21

Mar, 26/01/2016 - 14:04

Qualsiasi inchiesta che veda per oggetto esponenti del centro-sinistra è come minimo "sacrosanta", invece quella che vede indagata gente vicina a Berlusconi è subito "un teorema", ma non vi sembra di mancare un pochettinino di equidistanza? :-)

Ritratto di mirosky

mirosky

Mar, 26/01/2016 - 14:08

lupo1963, rossana rossi non esiste. le sue risposte vengono date a randoom da un computer

Ritratto di ersola

ersola

Mar, 26/01/2016 - 14:11

non è possibile, il milan certe cose non lefa perchè ha un presidente al di sopra di ogni sospetto.

cicero08

Mar, 26/01/2016 - 15:00

@ perSilvio46: attento ti stanno cercando diverse procure per l'omicidio della lingua italiana.

Pinozzo

Mar, 26/01/2016 - 15:00

Grande sergetto, al solito parte alla carica per difendere l'azienda del padrone. La sua servile dedizione e' commovente.

Aries 62

Mar, 26/01/2016 - 15:40

In un paese sempre piu' alla deriva e destinato a disintegrarsi completamente nel giro di pochi anni,i nostri funzionari pubblici (che siano giudici,pm o finanzieri),tutta gente RACCOMANDATA e che occupa incarichi SENZA AVER MAI VINTO REGOLARE CONCORSO,e' MANDATA ad indagare. Se qualcuno pensa che questa sia un'inchiesta per FAR PULIZIA,mente sapendo di mentire.In italia le inchieste sono tutte POLITICHE.

unosolo

Mar, 26/01/2016 - 15:49

ma non è magari un gioco per far correre una sola squadra alla conquista dello scudetto , visto le squadre che prendono di mira ne resta una libera pensate se danno punti di penalizzazione chi resta ?

Mr Blonde

Mar, 26/01/2016 - 15:53

Quello che stupisci di Rossana Rossi è che, se non ricordo male, lei (giustamente) lamenta una pensione minima ma al tempo stesso difende sempre chi le frega miliardi da sotto il naso. Del resto gli italiani sono così, quando si fissano con un leader o idea non capiscono più nulla

blackbird

Mar, 26/01/2016 - 16:00

Cosa, cosa, cosa? I procuratori che fanno gli interessi dei giocatori sono pagati dalle squadre? Ma scherziamo? Chi dà un incarico paga. Se vuole mettere a carico della squadra anche questo onere, si fa aumentare l'ingaggio, ma la fattura deve essere intestata a chi ha commissionato l'incarico!

Silvio B Parodi

Mar, 26/01/2016 - 16:37

gia'mr Blonde si riferisce alle banche mps ed Etruria vero che hanno fatto sparire miliardi??????vero?????

Rossana Rossi

Mar, 26/01/2016 - 16:41

Caro mirosky mi dispiace che la tua intelligenza sia così limitata perchè purtroppo per te esisto e le mie risposte sono avvalorate dalle porcherie dei fatti della tua parte politica. In quanto a mr.blonde da bravo asino rosso capisce sempre il nulla perchè primo non ho nessuna pensione e nemmeno ambisco ad averne e poi proprio tu vieni a parlare di miliardi fregati sotto al naso, stai parlando forse del tuo pseudo-governo di pasticcioni incapaci che li sta fregando A TE i miliardi sotto al naso e tu pure lo sostieni? E sarei io la fissata su un leader? E voi? Ineggiate a renzi, gli mettete pure i soldi in banca e poi ve li fate fregare? Ma dai, non farmi ridere. Chi è di noi è quello che capisce di meno?..........buffoni........

mister_B

Mar, 26/01/2016 - 16:57

Un ringraziamento al Giornale che ospita in via caritatevole Sergio Rame e che dà impulso a quelli che vogliono fare il giornalista. Se ce l'ha fatta lui ce la possono fare tutti.

alfa553

Mar, 26/01/2016 - 17:16

Io non metterei mai un soldo nel calcio,e se qualche sciocco lo fa e perché ha trovato un inghippo a suo favore,e non mi si dica perché quello o questo,sono appassionati di calcio ,si può andare al campo per vedere una partita no comprare una squadra.Una volta dei presidenti non si conosceva il nome ,quelli erano onesti, oggi sono delle star che vogliono mettere il naso in tutto, sono dei megalomani e probabilmente ladruncoli.

Mr Blonde

Mar, 26/01/2016 - 17:18

Rossana Rossi mi scuso se le ho dato della pensionata, quanto al mio leader ce ne passa, quanto ai soldi messi nella sua banca non ci faccia ridere.

VittorioMar

Mar, 26/01/2016 - 17:32

...ancora una "BUFALA CAMPANA"?

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 26/01/2016 - 17:55

Non so se e' vero o e' una patacca sta storia. Ma uscendo dalla procura di napoli mi sorgono tanti dubbi...

zucca100

Mar, 26/01/2016 - 19:31

rossana rossi, mi spiace, ma continuo a non capire una parola di quello che scrivi. non è che anche tu sei ossessionata dai komunisti?

gcf48

Mar, 26/01/2016 - 20:24

caro titanio una ripassata scolastica non le farebbe male. TEOREMA (gr. ϑεώρεμα; ted. Theorem e, più spesso, Lehrsatz o Satz). - Etimologicamente (da ϑεωρέω "scorgo, contemplo") significa "proposizione speculativa"; ma, soprattutto in matematica, ha assunto il senso di "proposizione dimostrabile". Proprio il contrario di quanto lei sostiene. Pitagora le ricorda qualcosa?

rawing

Mar, 26/01/2016 - 20:42

@orsola-@ora: ma nel cervello cosa avete gramigna? Lingue biforcute

gcf48

Mar, 26/01/2016 - 23:56

caro titanio una ripassata scolastica non le farebbe male. TEOREMA (gr. ϑεώρεμα; ted. Theorem e, più spesso, Lehrsatz o Satz). - Etimologicamente (da ϑεωρέω "scorgo, contemplo") significa "proposizione speculativa"; ma, soprattutto in matematica, ha assunto il senso di "proposizione dimostrabile". Proprio il contrario di quanto lei sostiene. il teorema di Pitagora le ricorda qualcosa?

Knokout

Mer, 27/01/2016 - 01:24

A proposito quando andrà a dibattimento la maxi inchiesta di Cremona sul calcio scommesse? Quanto ci è costata x finire di certo in prescrizione ? Gente arrestata forse senza motivo. E lo Stato ed il Coni ke hanno perso miliardi con il totocalcio, e, come pure con calciopoli, non si sono costituite parte civile. Società, inondate di omaggi i palazzi di giustizia e starete tranquille! Solo e sempre il dipendente Galliani in prima fila,non i patrons come ADL o Lotito.Quest'ultimo, peraltro, stretto fra Unicredit ed Erario. Una seria inchiesta sarebbe dovuta nascere dalla fiscalmente favofitissimia Lazio, non da elucubrazioni del solito Pm ex potentino che fece arrestare senza motivo v.e. di Savoia, ma si didenticò di E. Claps.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 27/01/2016 - 07:56

Ma come con tutti i problemi che Napoli ha con la Camorra, adesso i PM di Napoli trovano di occuparsi del calcio?, Ma perche se si Devono occupare di evasioni fiscali non si occupano di debenedetti? che ha Tasse retroattive da pagare per un valore di 350 milioni di euro!. Io, penso che si stá cercando di deviare l,attenzione del,opinione pubblica, per far deviare l,attenzione gente da altri problemi che gli italiani hanno, come l,emigrazione clandestina, la povertá, la disoccupazione,il terrorismo é l,insicurezza che ha il popolo, chiodo schiaccia chiodo, é cosi vogliono deviare le critiche al governo.

semprecontrario

Mer, 27/01/2016 - 08:54

adesso questo pm vaerranno promossi per essersi fatto pubblicità