Ancelotti gioca a tennis in Turchia: 6-1 col GalatasarayLe altre: il Bayern strapazza il Cska 3-0, vince lo United senza Ferguson

Buona la prima per Carlo Ancelotti e per il suo Real cinico e spietato che, dopo 4 palle gol regalate al Galatasaray (ben tre fallite da Felipe Melo), al primo tiro in porta al 33' trova il vantaggio con Isco e nella ripresa travolge il Galatasaray con Ronaldo (3) e Benzema (2), grazie anche alle amnesie difensive dei turchi, con Snejider e Drogba sotto tono. Rientrava tra i pali, dopo 8 mesi di panchina e come capitano Iker Casillas, ma al 10' in uno scontro col compagno Sergio Ramos, Casillas ha riportato una botta al costato ed ha dovuto lasciare il posto al titolare Diego Lopez. Ordinaria amministrazione per i campioni in carica del Bayern che si sbarazzano facilmente del Cska (a segno Alaba, Mandzukic e Robben). Nel Cska ha giocato anche il giapponese Honda, prossimo acquisto del Milan in gennaio ma che non potrà vestire il rossonero in Champions. Si rivede anche il Matador Cavani e Thiago Motta (doppietta) che regalano la vittoria al Paris (e Ibrahimovic si fa parare un penalty). Bene il Manchester United che, “orfano” dopo 18 anni di Sir Alex Ferguson, dilaga col redivivo Rooney (2 ), Van Persie e Valencia. Il City ne fa 3 ai cechi del Viktoria (Dzeko, Tourè, Aguero) e lo Shakhtar 2 al Real Sociedad (doppietta Texeira).