Anche la Viola si butta via contro il Paok

Firenze. Suicidio viola: sconfitti dal Paok, ottavo nel campionato greco, con il gol di Rodrigues arrivato a pochi secondi dal termine. Adesso la Fiorentina dovrà come minimo pareggiare in Azerbaigian contro il Qarabag per centrare la qualificazione ai sedicesimi.

La Fiorentina è partita col freno a mano inserito: in 20 minuti ha subìto un gol da Shakov e un palo da Rodrigues che poco dopo ha sfiorato il raddoppio.

I viola parevano ingessati. La squadra di Sousa è stata anche poco fortunata perché prima di subire la seconda coltellata dal Paok, gol di Djalma Campos, ha preso una traversa-palo con Bernardeschi e un'altra traversa con Cristoforo: la palla in questo caso ha dato l'impressione di rimbalzare dentro la porta di Brkic. Bernardeschi ha ridotto lo svantaggio con un missile da fuori area. Babacar ha pareggiato (quarto gol quest'anno in Europa) in avvio di ripresa. La Fiorentina ha continuato ad attaccare senza risultati, mentre Tomovic ha salvato sulla linea. E nel finale la beffa.

Mario Tenerani