A un anno dal ritiro, la linea di Kobe Bryant non è più la stessa

Eravamo abituati a vederlo muscolosissimo e con i pettorali scolpiti, ma a un anno dal ritiro l'ex campione dell'Nba è quasi irriconoscibile

Kobe Bryant, come hai fatto a ingrassare così rapidamente? Ora, l'ex campione di basket dei Los Angeles Lakers non avrà avuto un "crollo dell'ottavo grado della scala Mercalli" come il personaggio di Fabris nel film verdoniano "Compagni di Scuola", ma a un anno dal ritiro Bryant sembra un lontano parente dell'uomo "bionico" ammirato per anni nei palazzetti dello sport dell'Nba. In una foto pubblicata su Twitter, Bryant è apparso a petto nudo e il cambiamento rispetto al passato è molto evidente.

Altro che pettorali e addominali scolpiti. Nel suo primo anno da "pensionato" Kobe si è trasformato: le braccia rimangono abbastanza toniche, ma il busto lascia a desiderare rispetto all'immagine a cui tifosi erano abituati. Sulla forma fisica non impeccabile del 5 volte vincitore della Nba possono avere influito gli impegni pressanti della sua seconda vita.

Infatti, da quando si è ritirato dal basket professionistico, Bryant si è dedicato ad altro. Oggi Kobe partecipa a eventi promozionali e di solidarietà, sempre con la pallacanestro sullo sfondo. Normale per un campione che per circa 20 anni ha cambiato la storia del basket, trionfando in due Olimpiadi consecutive tra Pechino 2008 e Londra 2012.

Non molto tempo fa Bryant ha partecipato anche a un evento in Italia. Una presenza tutt'altro che casuale, dato che l'ex guardia dei Lakers ha vissuto nel bel Paese per diversi anni a causa degli impegni di papà Joe, anch'egli giocatore di pallacanestro sebbene non ai livelli stellari raggiunti dal figlio.