Anzhi: niente Sneijder e Maicon, però arrivano le cavallette

Una buona notizia per Douglas Maicon e Wesley Sneijder: l’Anzhi Makhachkala ha detto che non li vuole, anzi non li ha mai cercati. Attentati, sparatorie, bombe, fucilate, kamikaze che esplodono, assalti ai commissariati, nel Daghestan non si fanno mancare niente, e se non arrivano i top player, ecco le cavallette

Una buona notizia per Douglas Maicon e Wesley Sneijder: l’Anzhi Makhachkala ha detto che non li vuole, anzi non li ha mai cercati.
Su di loro c’erano voci insistenti ma con un comunicato ufficiale sul sito del club russo è stata pubblicata la smentita. Decisione bizzarra perché se ogni volta un club dovesse dare notizie di questo tipo farebbe notte. Quindi puzza di bruciato. Comunque, se è tutto vero, scampato pericolo per i due interisti perché da quelle parti si guadagna bene se si gioca a calcio ma la vita è più che emozionante. Morti da attentati, sparatorie, bombe, fucilate, kamikaze che si fanno esplodere, assalti ai commissariati di polizia e nessuno escluso. Il viceministro dello Sport, Nassir Gadzhikhanov, 45 anni, in passato tre volte campione europeo e una volta vicecampione mondiale di lotta libera, è stato ucciso a pistolettate proprio in città, a Makhachkala, la capitale del Daghestan. Sconosciuti lo hanno affiancato mentre viaggiava a bordo della sua auto e lo hanno freddato. Una regione dove non c’è proprio niente che evochi la tranquillità, le ultime alluvioni hanno causato oltre un centinaio di morti e new entry ecco le cavallette. Oltre al gran caldo, superati i 40 gradi all’ombra, i contadini russi hanno dovuto fare i conti con questa calamità. Da qualche settimana infatti un grosso sciame di cavallette ha completamente compromesso i raccolti nei campi e messo definitivamente in ginocchio le coltivazioni.
Ma Sneijder e Maicon sono salvi, girava la voce dell’offerta di 25 milioni per Sneijder e un altro nome caldo era quello di Maicon, ancora alla ricerca di una sistemazione. Ma oggi ecco il comunicato pubblicato proprio sul sito del club: «In seguito alle numerose voci di mercato riportate dai media, teniamo a precisare che queste informazioni non hanno alcun fondamento. L’Anzhi informa tempestivamente tifosi e organi di stampa sui propri acquisti reali». Niente Eto’o bis, i tifosi nerazzurri possono stare tranquilli: Sneijder per ora resta a Milano, e per ora anche Maicon, sebbene restino vive le piste Madrid e Chelsea. Ma più che i tifosi interisti possono stare tranquilli proprio Maicon e Sneijder.