Archiviata inchiesta sull'esclusione di Pantani dal Giro d'Italia '99

Il gup di Forlì ha respinto la richiesta della famiglia, che voleva l'indagine a Napoli

Inchiesta archiviata e richiesta respinta. È questa la decisione di Monica Galassi, giudice per l'udienza preliminare di Forlì, che ha detto "no" alla famiglia di Marco Pantani, che voleva il fascicolo sulla sua esclusione dal Giro d'Italia del 1999 fosse spostata a Napoli.

Il Pirata Pantani non aveva partecipato alla competizione e un presunto intervento della criminalità organizzata in quella vicenda aveva spinto a parenti a chiedere che la procura partenopea se ne occupasse.

L'esclusione nel 1999 dal Giro era stato l'inizio della crisi che portò poi alla fine della carriera di Pantani. L'ipotesi emersa nel tempo parlava di un ruolo della camorra nella scelta di non farlo gareggiare, grazie a una manipolazione dei controlli anti-doping.

Oggi, scrivono Resto del Carlino e Corriere Romagna, è stata invece accolta la tesi della Procura che voleva l'archiviazione, contro dichiarazioni rese da Renato Vallanzasca, ma che secondo gli inquirenti non erano suffragate da prove sufficienti a identificare gli autori dei reati ipotizzati.