Atalanta, ora è ufficiale: i nerazzurri giocheranno la Champions a San Siro

Dopo Inter e Comune di Milano, anche il Milan ha dato il suo benestare all'Atalanta per disputare le partite casalinghe della Champions a San Siro. Il Papu Gomez ringrazia

L'Atalanta ha ottenuto il via libera per disputare le partite casalinghe della prossima edizione della Champions League. Inter, Comune di Milano e infine il Milan hanno dato l'ok al club di Percassi che giocherà così alla scala del Calcio alla sua prima volta nella competizione Regina del calcio. Mancava solo il benestare dei rossoneri che puntualmente è arrivato: "Confermiamo di accogliere la richiesta dell’Atalanta di poter disputare gli incontri casalinghi della prossima Uefa Champions League allo stadio di San Siro. La nostra decisione è maturata nel rispetto del parere positivo del sindaco della Città di Milano Giuseppe Sala e dopo aver recepito il forte desiderio in tal senso della proprietà del Club bergamasco. Crediamo che questa opportunità sia di beneficio non solo per l’Atalanta, ma per tutto il calcio italiano, poiché ispirata da importanti valori come il senso di ospitalità, il rispetto ed il “fair play”.

L'Atalanta è stata costretta a chiedere questa concessione a Inter e Milan dato che i lavori che si stanno svolgendo al nuovo e moderno Gewiss Stadium sono ancora indietro. I nerazzurri avranno così la possibilità di giocare di fronte ad uno stadio pieno che raccoglie oltre 80.000 spettatori. Il capitano della Dea Alejandro Papu Gomez ha voluto ringraziare tutti per la gentile concessione di giocare a San Siro e l'ha fatto su Instagram: “Sfortunatamente la Champions League non verrà giocata nel nostro stadio, per questo motivo a nome dei miei compagni, volevamo ringraziare Inter e Milan per averci accolto nel vostro glorioso stadio ... per noi è fondamentale non fare trasferte lunghe sopratutto in una competizione così impegnativa. Sarà un onore giocare a San Siro, daremo il meglio di noi stessi. grazie mille”.