Atalanta: si sveglia il mercato orobico con un doppio colpo

Il calciomercato registra oggi un doppio affare per quanto riguarda l’Atalanta, che vede arrivare nelle sue fila sia il difensore Biava che l’attaccante Boakye, affare per il quale si attendono soltanto i crismi dell’ufficialità

Per Biava 266 presenze in serie A e 11 reti

Per la difesa dell’Atalanta un ottimo rinforzo, per il giocatore un sogno che si avvera. Stiamo parlando di Giuseppe Biava, 37enne difensore, che solo nelle scorse settimane si era svincolato dalla Lazio. La formazione biancoceleste di Lotito ha cercato di trattenere il giocatore, e per questo si è mosso personalmente anche il Presidente, ma la voglia di arrivare a Bergamo del giocatore ha avuto la meglio.

Biava è nato a Seriate ed il suo ingresso nel mondo del calcio è avvenuto nelle file del Leffe e poi dell’Albinese, società bergamasche, e proprio con l’Albinoleffe il giocatore ha avuto la sua consacrazione definitiva quando ha condotto la squadra per la prima volta nella storia, nel campionato di serie B. L’Atalanta ha reso noto l’arrivo di Biava mediante un comunicato ufficiale che è apparso sul suo sito. Prima di approdare alla Lazio, società con la quale ha vinto una Coppa Italia nel 2013, proprio nel derby della finale con la Roma, Biava ha giocato anche nel Palermo e nel Genoa, sempre con ottimi risultati. I contatti con l’Atalanta sono iniziati quando Biava, a 37 anni, ha deciso di voler chiudere la carriera vicino a casa e l’accordo con i nerazzurri è stato trovato velocemente.

La formazione atalantina dovrebbe avere a disposizione nella prossima stagione anche l’attaccante Richmond Boyake, del quale ha rilevato la metà appartenente al Genoa, mentre la seconda metà è detenuta dalla Juventus. Per l’ufficialità di questo passaggio mancano solo le firme di ratifica, ma le due formazioni lo danno già come fatto. Per l'ex Bianconero, dopo le 21 reti in 2 stagioni al Sassuolo, lo scorso anno un Campionato in Liga nell'Elche condito da 6 reti.