Aubameyang smonta il Milan: "Resto al Borussia, questa è casa mia"

Aubameyang giura amore al suo club di appartenenza: "Mi sento di dire che rimango qui, perché sono felice e mi sento a casa". Il Milan perde un altro obiettivo di mercato

Marco Fassone, amministratore delegato del Milan, e Massimiliano Mirabelli, direttore sportivo del Diavolo, dovranno depennare un nome dalla loro lista degli attaccanti. Pierre-Emerick Aubameyang, infatti, ha giurato amore al Borussia Dortmund. Ecco le sue parole ai microfoni di Welt Am Sonntag: "Rimango qua, sono felice e mi sento a casa". Il club tedesco, tra l'altro, è stato chiaro circa la valutazione del suo giocatore. Ecco le sue parole, ai microfoni di Eurosport, al termine della partita persa contro il Bayern Monaco di Ancelotti, nella finale di Supercoppa di Germania: "Il Barcellona vuole pagare Ousmane Dembelè per 100 milioni? Per noi quella valutazione è troppo bassa. Stesso discorso ovviamente vale anche per Aubameyang".

Aubameyang ha poi continuato: "Mi sento di dire che rimango qui, perché sono felice e mi sento a casa. Non prometto nulla a chi ci chiede di vincere la Bundesliga, il Bayern è ancora avanti ma ce la possiamo giocare". Il Milan dopo aver ricevuto il due di picche da parte di Alvaro Morata, passato al Chelsea di Antonio Conte, sta vedendo sfumare anche Andrea Belotti, che Urbano Cairo vuole trattenere al Torino, Diego Costa, che in mente solo l'Atletico Madrid. Nella lista della dirigenza rossonera restano ancora vivi i nomi di Nikola Kalinic della Fiorentina e Radamel Falcao del Monaco.

Commenti

piazzapulita52

Dom, 06/08/2017 - 17:20

La Germania casa sua? Mah!!!